Affini è secondo in Spagna, volata con caduta generale: «Uci, così è inaccettabile»

Affini è secondo in Spagna, volata con caduta generale: «Uci, così è inaccettabile»
La Gazzetta di Mantova SPORT

Ho visto un compagno di squadra passarmi a 200 metri dalla fine e ho festeggiato il suo successo, sì

Nella tappa della Vuelta a Burgos la Jumbo domina con tre suoi corridori, ma la frazione è stata rovinata dalla spaventosa caduta. VILLADIEGO (Spagna).

E Affini è andato giù duro attraverso i social sia con loro, sia con l’Uci: «Stavo facendo uno sforzo a tutta.

Il corridore mantovano ha conquistato il secondo posto nella seconda tappa della Vuelta a Burgos, corsa a tappe di una settimana che storicamente rappresenta la prova generale in vista della Vuelta a Espana (La Gazzetta di Mantova)

Ne parlano anche altri media

Non ho visto il dosso e con quell’alta velocità in un tratto di discesa ho perso completamente il controllo. Un finale così veloce, che conteneva però nell’ultimo chilometro un dosso, quasi impercettibile, che ha creato scompiglio nel gruppo. (OA Sport)

La cronaca della prima tappa. OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della terza tappa della Vuelta a Burgos 2022 (OA Sport)

Bastien Tronchon, classe 2002 tirocinante della Ag2r Citroen La Mondiale, ha vinto l'impegnativa terza tappa della Vuelta a Burgos, da Quintana Martín Galíndez a Villarcayo di 156 chilometri, allo sprint su Pavel Sivakov (Ineos Grenadiers) che è il nuovo leader della classifica generale. (TUTTOBICIWEB.it)

Vuelta, maxi-caduta Vince Roosen, tripletta della Jumbo Vismara

Cara UCI, dopo tutto quello che è già successo, consentire un arrivo con un dosso così alto negli ultimi 800 metri provenendo da un tratto ad altissima velocità è una vergogna. Ho visto un compagno di squadra passarmi a 200 metri dalla fine e ho festeggiato, sì. (SpazioCiclismo)

Ho visto un compagno di squadra passarmi a 200 metri dalla fine e ho festeggiato il suo successo, sì. Non avevamo idea di cosa fosse successo dietro di noi e che ci fosse stato un incidente di questa portata (TUTTOBICIWEB.it)

Mentre quattro corridori del team olandese erano davanti per preparare la volata al termine dei 158 chilometri che collegavano Vivar del Cid a Villadiego, David Dekker ha perso il controllo della sua bici finendo a terra, gli altri dietro non sono riusciti a evitarlo innescando una reazione a catena che ha coinvolto molti corridori, alcuni dei quali finiti contro le transenne a bordo strada. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr