Insulti razzisti a Ibrahimovic, la Stella Rossa si scusa

Insulti razzisti a Ibrahimovic, la Stella Rossa si scusa
La Repubblica SPORT

Le scuse della Stella Rossa. IIn Croazia Ibrahimovic è stato elogiato per non avere reagito agli insulti.

La grande maggioranza dei sostenitori della Stella Rossa si è unita sui social al comunicato del club, dissociandosi dagli insulti a Ibra e ai giocatori croati del Milan: “Prendiamo subito le distanze da chi non è un vero tifoso della nostra squadra

La Stella Rossa, in collaborazione con le autorità competenti, troverà il responsabile e paghi le conseguenze del suo comportamento. (La Repubblica)

Su altri giornali

In classifica, i nerazzurri precedono i rossoneri di una sola lunghezza, e dunque nessuna delle due squadre si accontenerà di un pareggio. Le due squadre hanno una fisionomia chiara. (Virgilio Sport)

Dopo Bennacer, ai box per la ricaduta dell'infortunio al bicipite femorale patita in settimana contro la Stella Rossa in Europa League, Pioli perde anche Mandzukic. Il tecnico perde dunque un'arma che avrebbe potuto sfruttare a gara in corso, visto che il croato partiva dietro nelle gerarchie, con Leao in pole su Rebic per una maglia da titolare. (Corriere dello Sport.it)

Per consentirci di definire Pioli non un “normalizzatore”, quanto piuttosto un “vincente”…: concetti i due radicalmente diversi Ovvero il dover formulare dei pronostici sulle due partite critiche da giocare con Inter e Roma. (Footballnews24.it)

Ibrahimovic, vittima di insulti etnici durante Stella Rossa-Milan

“Chiaramente volevamo restare primi, ma non facciamo drammi perché l’Inter ci ha sorpassati. Con lui devi sempre avere massima attenzione perché ti può servire un assist in qualsiasi momento” (GianlucaDiMarzio.com)

LEGGI ANCHE> > > Calciomercato Inter, bomber di lusso | Scambio in Premier. L’attaccante croato, dopo la prima presenza da titolare in maglia rossonera nel match di Europa League disputato contro la Stella Rossa, il centravanti ex Juventus si deve fermare. (InterLive.it)

Ibrahimovic non ha ceduto alle provocazioni, ignorando quello che gli è stato detto dai mille tifosi della Stella Rossa (presenti nonostante l’obbligo del match di giocarsi a porte chiuse) L’insulto etnico rivolto a Ibrahimovic, durante la partita con la Stella Rossa rimasto seduto in tribuna (era in panchina, non è entrato): «Tu, sporco baljia», le parole rivolte allo svedese. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr