Coronavirus, bollettino 8 aprile: 17.221 contagi e 487 morti

Coronavirus, bollettino 8 aprile: 17.221 contagi e 487 morti
Inews24 INTERNO

Nella giornata di ieri si erano registrate 13.708 nuove positività mentre il bollettino di oggi, giovedì 8 aprile, ci mostra che ad aver contratto il virus sono 17.221 persone.

Coronavirus, bollettino 8 aprile: 17.221 contagi e 487 morti. La curva epidemica, anche se di poco, continua a salire.

La circolare inviata dal ministero della Salute alle Regioni, istituzioni ed associazioni, ribadisce che il vaccino Vaxzevria di AstraZeneca è approvato dai 18 anni d’età. (Inews24)

Su altri giornali

Qualcosa, comunque, sta cambiando ma - avvertono gli esperti - occorre ormai guardare all’evoluzione nell’arco settimanale prima di trarre delle conclusioni. Al contrario sembra aprire orizzonti migliori il dato sui nuovi contagiati che oggi sono 13.708. (Corriere della Sera)

Sono persone che non abitano nel nostro comune, ma che comunque vivono qui vicino a noi, sono persone conosciute nella nostra comunità", sottolinea Cacioli, che ribadisce l'appello alla massima attenzione (Valdarnopost)

Il tasso dei nuovi positivi è 4,08% (12,1% sulle prime diagnosi)». Puglia. Oggi in Puglia su 14.895 test analizzati, sono risultati 1.974 casi positivi, con una incidenza del 13,25% (ieri era dell'8%). (ilmessaggero.it)

Coronavirus, 487 vittime nelle ultime 24 ore, altri 259 ingressi in terapia intensiva. Il tasso di positività è al 4,75%

EMILIA ROMAGNA - Sono 1.075 i nuovi contagi da coronavirus in Emilia Romagna secondo il bollettino di oggi, 8 aprile. I DATI DELLE REGIONI. LOMBARDIA - Sono 2.537 i nuovi casi positivi al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Lombardia, di cui 145 'debolmente positivi'. (Adnkronos)

Oggi è risultato positivo il 4,75% dei tamponi effettuati, dato stabile rispetto a ieri e sui livelli minimi degli ultimi 7 mesi. (MeteoWeb)

Gli attualmente positivi oggi sono 544.330 (ieri 547.837, -3.507). Il numero di contagiati sale a 3.717.602, stando all’ultimo bollettino del ministero della Salute e della Protezione civile. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr