Hamilton: meno ingaggio ma raddoppio del bonus mondiale

Hamilton: meno ingaggio ma raddoppio del bonus mondiale
Altri dettagli:
Motorsport.com Italia SPORT

I punti fermi sono chiari: un anno, più un secondo di opzione che varrà sia a favore della squadra, sia del pilota.

Lewis Hamilton non ha chiuso il contratto con la Mercedes subito dopo il GP di Monaco, ma il campione britannico sta definendo il rinnovo con la Stella.

Aspettiamo ancora pochi giorni poi la situazione si dovrà chiarire e Lewis potrà concentrarsi solo sulla lotta iridata con Max Verstappen che gli sta rendendo la vita più dura del previsto con la Red Bull RB16B

Hamilton sembra allettato all’idea di accettare la sfida, consapevole dei suoi mezzi e di quello che la Mercedes potrà mettergli a disposizione l’anno prossimo, quando faranno il loro debutto le nuove monoposto a effetto suolo con un regolamento rivoluzionato. (Motorsport.com Italia)

La notizia riportata su altri giornali

“Senna o Schumacher un errore così non lo avrebbero mai fatto”. Quest’anno si ritrova a combattere con Verstappen, ma anche con una Mercedes meno perfetta del solito. (Ticinonline)

Il futuro di Valtteri Bottas in Formula 1 potrebbe essere arrivato al capolinea. Stando a "Motorsport", Bottas starebbe pensando di seguire il percorso fatto qualche anno fa dal suo connazionale Kimi Raikkonen, ovvero di prendersi un anno sabbatico e di lasciare momentaneamente la F1, per dedicarsi al Rally. (Ticinonline)

Il pilota della Red Bull già a Imola nell’edizione 2020 si è ritrovato spedito nella via di fuga della variante Villeneuve, trasformato in un passeggero a bordo della sua vettura dopo l’esplosione allora della posteriore destra. (FormulaPassion.it)

Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo

Lando Norris è stato gentile a difendermi via streaming dagli attacchi, mentre Sebastian Vettel e Fernando Alonso sono persone molto gentili. Abbiamo avuto un rapporto sempre molto corretto, non abbiamo parlato molto a dire il vero, ma nel paddock sono tutti molto educati e non avverto nulla di negativo. (Sportal)

Il ribattezzato Re Nero avrebbe chiesto di avere un ruolo come testimonial nell’ambito di Daimler, ma tale pratica sarebbe rimandata al prossimo anno. La questione ingaggio è vivissima: Mercedes vorrebbe proporre un abbassamento dello stipendio attuale, che si aggira intorno ai 40 milioni di euro. (OA Sport)

Quanto visto in Azerbaijan domenica scorsa, però, ha fornito al team di Milton Keynes un ulteriore motivo per sorridere. Perez, infatti, si è rivelato un gregario fondamentale per Max Verstappen ed ha svolto quel lavoro sporco che non è riuscito a compiere un Bottas in crisi di identità (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr