Morta la bimba di 3 anni caduta dal balcone al quarto piano in un palazzo di Torino. Fermato il compagno della

Morta la bimba di 3 anni caduta dal balcone al quarto piano in un palazzo di Torino. Fermato il compagno della
ilgazzettino.it INTERNO

APPROFONDIMENTI ITALIA Morta la bimba di 3 anni precipitata dal balcone a Torino.

«Ci stiamo chiedendo un po' tutti - sottolinea - come abbia potuto una bimba così piccola scavalcare le ringhiere del ballatoio che sono alte».

A quanto abbiamo capito i soccorsi sono stati chiamati dal compagno della mamma», racconta la proprietaria del negozio, Patrizia

Fermato il. TORINO Torino, bambina di tre anni precipita dal quarto piano: è in. (ilgazzettino.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Torino, 14 gennaio 2022 - Per qualche ora è rimasta attaccata alla vita poi, stamani, le speranze si sono interrotte. Al vaglio anche altre testimonianze (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Al momento però non sono noti i termini dell’accusa né le ipotesi di reato. Secondo le prime ricostruzioni, la piccola si è sporta dal balcone, precipitando in strada. (Il Fatto Quotidiano)

Nonostante fosse arrivata al pronto soccorso in condizioni gravissime per un forte trauma cranico, un trauma toracico e lesioni ossee multiple riportate a seguito della caduta, nella notte i medici avevano provato un delicato intervento neurologico per salvarla, ma non c’è stato nulla da fare. (Il Fatto Quotidiano)

Torino, bambina di 3 anni precipita dal quarto piano: è gravissima

Hanno ascoltato la madre della bambina, così come il compagno della donna, un uomo di origini marocchine. Le circostanze dell’incidente sono ancora da chiarire: sul fatto sta indagando la polizia, sentiti la madre e il compagno, che sarebbe stato trovato ubriaco. (Virgilio Notizie)

A cura di Chiara Ammendola. Immagine di repertorio. È morta la bambina di 3 anni precipitata dal quarto piano di un condominio in pieno centro a Torino: era ricoverata in condizioni gravissime presso l'ospedale Regina Margherita. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr