Urta i cavi dell'alta tensione: morto folgorato un operaio 46enne

Urta i cavi dell'alta tensione: morto folgorato un operaio 46enne
Il Caffè.tv INTERNO

Il braccio meccanico avrebbe toccato i cavi dell’alta tensione, provocando una scossa.

Su quest'ultimo fronte riuniremo domani stesso la task force regionale sulla vigilanza"

Un uomo di 46 anni di Terracina, dipendente di una ditta di scavi, è morto oggi a Velletri folgorato mentre stava scaricando insieme ad altri operai del materiale da un camion.

Per il 46enne, non c’è stato nulla da fare: nonostante il soccorso dei colleghi e l'arrivo del 118, l'uomo è morto sul colpo. (Il Caffè.tv)

La notizia riportata su altri giornali

Sul posto, gli agenti del commissariato di polizia di Velletri, la polizia scientifica e gli ispettori del reparto prevenzione sul lavoro della Asl di Roma 6. Tragedia nel comune di Velletri dove un operaio di 45 anni di Terracina è morto sul lavoro in via Piazza di Mario, una zona periferica del comune dei Castelli Romani. (LatinaToday)

Nel giorno in cui l’Italia si trova a piangere l’ennesima “morte bianca”, non sono mancate le parole di cordoglio del Sindaco di Velletri, Orlando Pocci Sul posto gli agenti di polizia del Commissariato di Velletri e i Vigili del fuoco di Marino, che hanno spostato la gru dai cavi. (Castelli Notizie)

APPROFONDIMENTI BLITZ DELLA POLIZIA Roma, violazione delle norme anti-Covid: chiuso 5 giorni il. REGIONE LAZIO Caso assunzioni, si è dimesso il presidente del Consiglio. Sul posto, per i rilievi, la polizia di stato e gli ispettori del lavoro della ASL Roma 6. (ilmessaggero.it)

Velletri, operaio urta i cavi dell’alta tensione: 45enne morto folgorato

Nell'esprimere il nostro cordoglio alla famiglia dell'operaio, torniamo a chiedere con forza controlli e formazione adeguata: ci vuole attenzione, tanta formazione e controlli stringenti" "Apprendiamo con profondo dolore e rabbia dell'ennesimo, tragico incidente mortale sul lavoro avvenuto poche ore fa a velletri, dove un operaio ha perso la vita, folgorato. (La Repubblica)

L'uomo stava scaricando dei materiali quando, per cause da accertare, ha toccato dei fili dell'alta tensione con un braccio gru, rimanendo fulminato e morendo sul colpo. Tragedia a Velletri dove un operaio di 45 anni di Terracina è morto sul lavoro in via Piazza di Mario, una zona periferica del comune dei Castelli Romani. (RomaToday)

Tragedia a Velletri, Comune dei Castelli Romani, dove un operaio di quarantacinque anni originario di Terracina è morto folgorato dopo aver urtato i cavi dell'alta tensione, mentre stava lavorando su un intervento. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr