Bce: Lagarde, 'da oggi nostra comunicazione più facile da comprendere'

Bce: Lagarde, 'da oggi nostra comunicazione più facile da comprendere'
La Sicilia ECONOMIA

Pubblicità

"In occasione del varo della nuova strategia ci siamo impegnati a una comunicazione più facile da comprendere, per questo non sorprendetevi delle differenze con il passato" nell'esposizione delle scelte adottate.

Lo sottolinea la presidente della Bce Christine Lagarde in apertura dell'incontro con la stampa dopo la riunione del Consiglio direttivo.

Roma, 22 lug.

(La Sicilia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La Banca centrale europea non cambia strategia e lascia bassi i tassi di interesse, ai livelli attuali o inferiori, fino a quando l’inflazione non raggiungerà l’obiettivo del 2%. “Riconosciamo l’efficacia di tutti gli strumenti che abbiamo nella cassetta degli attrezzi” sottolinea la presidente della Banca centrale. (Agenpress)

Ad ogni modo, tutte queste considerazioni non stanno in alcun modo, a quanto pare, condizionando le discussioni, che riprendono nel tentativo di giungere a una futura conclusione in riferimento alla possibilità di emettere un euro digitale. (InfoVercelli24.it)

A cura di Patrice Gautry, Chief Economist at UBP. L’inflazione non spaventa più la BCE, che terrà una linea “aggressivamente” accomodante;. La BCE ha adottato un obiettivo simmetrico di inflazione intorno al 2% a medio termine; nella riunione il board si è concentrato sulla ridefinizione della traiettoria dei suoi tassi d’interesse, senza affrontare il tema del PEPP e più in generale degli acquisti della Banca;. (Wall Street Italia)

Decisione Bce: nuovo format, stesso contenuto

Cop. (RADIOCOR) 22-07-21 14:50:47 (0395)EURO 3 NNNN (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 22 lug - "C'e' stata unanimita' sulla cornice della revisione strategica e consenso unanime sulla necessita' della forward guidance e una schiacciante maggioranza sulla ricalibrazione effettiva". (Borsa Italiana)

Lo comunica la Bce dopo la riunione di politica monetaria. E l'istituto conferma l'orientamento "molto accomodante" della sua politica monetaria. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Questo il commento a caldo di Carsten Brzeski, global head of macro di ING, dopo la pubblicazione del comunicato della Bce. Nella riunione odierna la Banca centrale europea ha confermato i tassi di interesse e la dotazione del Pepp, il piano anti-pandemico, ma ha rivisto la sua forward guidance alla luce della revisione della strategia. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr