Covid 19, la denuncia di Amnesty: “La pandemia ha colpito i più vulnerabili”

La Difesa del Popolo ESTERI

Covid 19, la denuncia di Amnesty: “La pandemia ha colpito i più vulnerabili”. Sono stati i gruppi già maggiormente vulnerabili, tra cui le donne e i rifugiati, a subire l’impatto devastante della pandemia.

In Bangladesh, a causa del lockdown e del coprifuoco, molti lavoratori del settore informale sono rimasti senza reddito né protezione sociale.

La risposta alla pandemia è stata ulteriormente compromessa da leader che hanno sfruttato la crisi e hanno usato il Covid-19 per attaccare i diritti umani. (La Difesa del Popolo)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La pandemia usata dai governi per comprimere i diritti umani e i diritti umani garantiti a tutti come vettore per uscire dalla pandemia. Filo rosso tra situazioni molto diverse: il Covid-19 ha colpito più duramente i gruppi sociali marginalizzati già prima del virus. (Il Manifesto)

le RESTRIZIONI hanno calpestato i DIRITTI UMANI, lo dice il RAPPORTO di AMNESTY INTERNATIONAL. Le RESTRIZIONI hanno calpestato i DIRITTI UMANIAmnesty International, l'organizzazione internazionale che lotta contro le ingiustizie e in difesa dei diritti umani nel mondo, ha fatto il punto sulla situazione, drammatica, in atto nel mondo. (iLMeteo.it)

È quanto emerge dal rapporto 2020-2021 sui diritti umani presentato oggi da Amnesty International, che descrive “un mondo in preda al caos, con i sistemi sociali, politici ed economici a pezzi”. “Tutte le ricerche – ha sottolineato Russo – dimostrano che la pandemia è stata utilizzata deliberatamente per limitare la fruizione diritti umani da parte delle popolazioni” (La Difesa del Popolo)

Amnesty: «La pandemia di Covid-19 ha colpito i più vulnerabili»

La pandemia di Covid-19, continua Russo, “è una cartina torna sole di quello che il mondo è stato negli ultimi 30-40 anni” in termini di disuguaglianze, effetti dei conflitti e politiche di austerity dei governi. (Corriere della Sera)

- larapontarelli : RT @RiccardoNoury: Il Rapporto 2020-2021 di Amnesty International 'Aumentano in tutto il mondo gli atti di repressione di regimi autoritari… - CuginiJessica : RT @RiccardoNoury: Il Rapporto 2020-2021 di Amnesty International 'Aumentano in tutto il mondo gli atti di repressione di regimi autoritari… - Z3r0Rules : RT @SensoDiNausea: Aggiungiamo Amnesty International ai negazionisti complottisti? (Zazoom Blog)

In Bangladesh, a causa del lockdown e del coprifuoco, molti lavoratori del settore informale sono rimasti senza reddito né protezione sociale. Sono stati i gruppi già maggiormente vulnerabili, tra cui le donne e i rifugiati, a subire l’impatto devastante della pandemia. (Romasette.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr