Yamaha rinnova la partnership con la Polizia di Stato con 170 Tracer 9

Yamaha rinnova la partnership con la Polizia di Stato con 170 Tracer 9
inSella ECONOMIA

Una collaborazione consolidata. D’ora in poi,Una partnership, quella tra le due realtà, ormai consolidata e caratterizzata da un legame profondo grazie alla condivisione di valori e visione.Con il programmagrazie anche all’ampia gamma di prodotti destinati a qualsiasi situazione: urbana, extra urbana, off-road, snow o marine.Dopo le FJR attribuite nel 2020, dunque, ora è la volta dellePresentata in anteprima durante la scorsa edizione di EICMA,, composto da: faro lampeggiante a tecnologia LED montato su un palo telescopico a estensione manuale; coppia di lampeggianti frontali a tecnologia LED integrati al parabrezza di serie; kit sonoro costituito da una coppia di altoparlanti in neodimio con profilo ribassato, master e slave provvisti di modulo elettronico; sistema di gestione con pulsantiera stagna dotata di pulsanti retroilluminati e predisposizione radio veicolare per la connessione della flotta. (inSella)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Le due ruote sono state esposte per la prima volta in anteprima assoluta alla scorsa edizione del Salone del Ciclo e Motociclo, dove il pubblico infatti le ha potute ammirare (Virgilio Motori)

Si tratta di 170 esemplari con uno speciale allestimento. . . La Yamaha Tracer 9 piace a tanti motociclisti, in Italia e in Europa, per le sue indubbie qualità dinamiche, per le prestazioni complessive e per la polivalenza d'uso. (Moto.it)

Yamaha Motor rinnova la partnership con la Polizia di Stato

Il costruttore giapponese è da molti anni accanto alla Polizia di Stato per agevolare il lavoro dei suoi equipaggi nei diversi ambiti di operatività, su tutto il territorio italiano 24 ore su 24. (Dueruote)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr