Usa, eseguito con successo il primo trapianto al mondo di trachea

Usa, eseguito con successo il primo trapianto al mondo di trachea
Sky Tg24 SALUTE

Nel 2018 invece, in Francia, si era tentato l’utilizzo dell'aorta di un donatore, stabilizzata da una struttura artificiale e quindi modificata per diventare una trachea

"Per la prima volta possiamo offrire un’opzione terapeutica ai pazienti con difetti gravi della trachea”, ha commentato Eric Genden, medico a capo del team che ha eseguito l’intervento.

L’intervento, svoltosi lo scorso 13 gennaio presso l'ospedale Mount Sinai di New York, è stato eseguito su una donna di 56 anni, che da alcuni anni aveva l’organo danneggiato dopo una serie di intubazioni. (Sky Tg24 )

Su altri media

Questo protocollo, si legge sul sito del Mount Sinai «non riguarda la trachea “tissutale” o “sintetica bioingegnerizzata”; piuttosto solo la trachea del donatore. «Per la prima volta possiamo offrire una opzione terapeutica ai pazienti con difetti gravi della trachea - afferma Eric Genden -. (Corriere della Sera)

Negli Usa il primo trapianto al mondo di trachea

Questo è particolarmente tempestivo dato il crescente numero di pazienti con problemi tracheali dovuti all'intubazione per il covid. Il nostro protocollo di trapianto e rivascolarizzazione è affidabile, riproducibile e tecnicamente avanzato". (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr