Lukaku punge ancora Ibrahimovic dopo lo scudetto dell'Inter: «Inchinatevi al vero re di Milano»

Lukaku punge ancora Ibrahimovic dopo lo scudetto dell'Inter: «Inchinatevi al vero re di Milano»
Corriere della Sera SPORT

Tra un occhiolino e una corona, Romelu Lukaku festeggia lo scudetto appena vinto con l'Inter con quella che è una frecciata al rivale del Milan Zlatan Ibrahimovic, considerando che lo svedese ama definirsi almeno sui social «God» e «King».

A rincarare la dose, il commento di Daniele Padelli, portiere nerazzurro, che sotto al post aggiunge: «Nei titoli di coda dei film di solito scrivono: “Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale”»

«Il vero Dio ha incoronato il Re!

King of Milano». (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altre testate

Sarà lui il fulcro del Diavolo per la prossima stagione, anche se non dovesse arrivare la qualficazione in Champions Lo scrive La Gazzetta dello Sport parlando del fuoriclasse svedese, il quale ha rinnovato da poco il suo contratto con il club rossonero fino al 30 giugno 2022. (Milan News)

Solo in due occasioni, su 11 presenze, Ibrahimovic ha fatto gol alla Juventus. Statistiche curiose se consideriamo che Ibrahimovic ha segnato a tutte le big del nostro calcio (Pianeta Milan)

L'episodio è stato messo in rete da alcuni utenti che hanno filmato divertiti l'accaduto. Un tenero gesto, forse un poco anti sportivo, ma da "vero erede della curva sud", commenta l'utente che ha caricato il video su Instagram (MilanoToday.it)

Milan, Ibrahimovic carico per la sfida alla Juventus: un match che non si può fallire

Nell’annata seguente, il 2011-12, Ibrahimovic debutta allo Stadium con il Milan ko 2-0 contro la prima Juve di Conte, futura campione d’Italia. Con la maglia del Milan, sono sette i precedenti di Ibrahimovic contro la Juventus tra campionato e Coppa Italia distribuiti nelle due esperienze in rossonero. (MilanLive.it)

Il problema goal in generale nel Milan c’è sempre: gli attaccanti segnano poco e il bomber rossonero di ques’ultimo periodo è Calhanoglu che, però, ha segnato solo tre reti» (MilanNews24.com)

L’ultimo successo del Milan in terra torinese risale al 5 marzo 2011 per 0-1 con il gol di Gennaro Gattuso. Archiviato il sogno scudetto – e chissà se il Milan ci ha pensato mai veramente – per i rossoneri è tempo di guardare alla Juventus. (Milan News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr