Vaccinazioni over 80, in zona si è arrivati a 2000 somministrazioni

Vaccinazioni over 80, in zona si è arrivati a 2000 somministrazioni
ilSaronno ESTERI

Da oggi ha preso avvio anche l’attività all’ambulatorio covid di Cantù in via Domea 4 dell’Asst Lariana

Si sta completando la “fase 1” per quelle rsa, le residenze anziani che, colpite ancora recentemente dal covid, hanno dovuto necessariamente ritardare la vaccinazione degli ospiti.

Vaccinazioni over 80, in zona si è arrivati a 2000 somministrazioni. VARESE – Sono stati 1.940 gli over 80 residenti nel territorio dell’Ats Insubria – che comprende Saronno – che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-covid a pochi giorni dall’avvio, lo scorso 18 febbraio, della fase “1 ter”, proprio dedicata a color che hanno più di 80 anni. (ilSaronno)

Se ne è parlato anche su altre testate

“In Puglia abbiamo 150mila pazienti in chemioterapia – riflette Moschetta – sono numeri esigui e non si può dire che non c’è possibilità di vaccinarli”. Dopo la Fase 1 – che comprende medici e operatori sanitari, ospiti delle rsa e over 80 – toccherebbe a loro. (La Repubblica)

Sul fronte delle fasce d'età della popolazione, oltre 13mila dosi somministrate alla fascia 50/59 anni, seguita da quella 40/49 anni e 60/69 anni In Abruzzo sono state somministrate alle 15 di oggi 20 febbraio 57.162 dosi di vaccino anti Covid. (IlPescara)

La campagna di vaccinazione intensiva è continuata anche oggi, sabato, accogliendo diversi nonni, tutti ultranovantenni che hanno accettato di effettuare la vaccinazione per proteggersi dal coronavirus. (Lecco Notizie)

Botta e risposta sui vaccini mancati a Bollate: "Siamo zona rossa, perché iniziare dopo?"

AstraZeneca, il cui vaccino è destinato alla popolazione scolastico, ha deciso di operare un taglio del 15% sulle dosi in arrivo: meno vaccini nel Lazio e in Emilia Romagna e via via nelle altre regioni d’Italia. (Orizzonte Scuola)

Il nuovo vaccino italiano, il reiThera, dovrebbe funzionare con lo stesso meccanismo dell'Astrazeneca. L'azienda ospedaliera Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta rientra nel circuito di quei centri dove verrà svolta la sperimentazione del vaccino italiano anti Covid, il ReiThera. (Il Mattino)

Il sindaco di Bollate, Vassallo, in fondo chiedeva che si iniziasse anche lì fin da subito coi vaccin. La replica: "Siamo zona rossa, ma i nostri anziani devono andare a vaccinarsi altrove". Non è invece, ovviamente, dimostrabile la sottile accusa di Bussolati sul piano vaccini "piegato alle esigenze politiche". (MilanoToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr