Coronavirus, Pechino ferma l'aereo per il rientro di Niccolò

Notizie.it Notizie.it (Interno)

Niccolò era rimasto a terra già due volte a causa di alcuni sintomi febbrili.

Niccolò rimane bloccato a Wuhan: le autorità di Pechino hanno fermato l'aereo militare che avrebbe dovuto riportarlo in Italia

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il nostro Ministero degli Esteri, peraltro, aveva sempre confermato che i rapporti tra Italia e Cina sono di piena collaborazione. Il KC 767 dell'Aeronautica Militare in partenza dall'Italia. È decollato alle 5:30 di venerdì mattina dall'aeroporto militare di Pratica di Mare il volo speciale dell'Aeronautica che rimpatrierà da Wuhan Niccolò, lo studente gradese di 17 anni rimasto bloccato nella città cinese focolaio dell'epidemia di coronavirus. (TGR – Rai)

Il ministro della Salute nipponico. Katsunobu Kato ha confermato l’accertamento di altri 44 casi di coronavirus sulla nave da crociera Diamond Princess, nella baia di Yokohama. I media ufficiali hanno riferito, in successione, la rimozione di Jiang Chaoliang da segretario del Partito comunista dell’ Hubei, sostituito dal sindaco di Shanghai, Ying Yong, fedelissimo del presidente. (L'HuffPost)

Un virus può creare più sconvolgimenti politici, economici e sociali di qualsiasi attacco terroristico: il mondo si deve svegliare e considerare questo virus come il nemico numero uno», ha detto il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus. (Fanpage.it)

- PECHINO, 13 FEB - WhatsApp, la popolare piattaforma di messaggistica istantanea di Facebook, è da alcuni giorni bloccata in Cina: a soffrire sono soprattutto gli account legati ai numeri di cellulari locali. (La Nuova Sardegna)

Eppure sembra che vari commercianti abbiano trovato una via di fuga dai blocchi imposti a livello governativo, alimentando il traffico illecito sul mercato nero. (GreenStyle)

Molti sono costretti a lavorare con il pannolone perché non hanno possibilità di andare in bagno durante il servizio, non avendo sufficienti tute da poter cambiare. Delle 59.900 tute necessarie ogni giorno, i medici e le infermiere di Wuhan ne hanno solo 18.500, ha spiegato il vice sindaco, Hu Yabo. (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr