Statua Maradona, Gazzetta attacca il Comune di Napoli: qualcuno era convinto di poter portare 15mila persone allo stadio ignorando il decreto Draghi

Statua Maradona, Gazzetta attacca il Comune di Napoli: qualcuno era convinto di poter portare 15mila persone allo stadio ignorando il decreto Draghi
Per saperne di più:
CalcioNapoli24 SPORT

Ma l’ipotesi non è stata presa in considerazione, per mera opportunità elettorale, perché a ottobre a Napoli si sceglierà il sindaco"

Non dice nemmeno che il Napoli aveva proposto di far slittare a settembre, durante la pausa per le nazionali, la manifestazione.

Quando magari la capienza per gli stadi poteva risultare allargata.

Sgambati parla di steward perché al Comune qualcuno era convinto di poter portare 15 mila persone allo stadio, ignorando che il decreto del governo Draghi approvato in maggio, concedeva quella capienza solo all’Olimpico per l’Europeo, mentre limita a soli mille presenti questo tipo di manifestazioni. (CalcioNapoli24)

Su altri giornali

Diego Armando, due statue e la lite tra ile il. Culmine di un rapporto, quello tra De Laurentiis e De Magistris, complicato (Calciomercato.com)

Carmine Sgambati, presidente della Commissione Sport del Comune di Napoli, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di "Si Gonfia la rete", in onda sulle frequenze di Radio Marte: "Situazione della celebrazione per Maradona? Il Comune di Napoli avrebbe informato il club azzurro, ma sarebbero sorte delle divergenze con il presidente del club. (AreaNapoli.it)

Caso stadio Maradona, tifosi indignati. Sui social l’ennesima querelle tra la giunta del sindaco De Magistris e il presidente partenopeo De Laurentiis scatena amarezza. (Virgilio Sport)

Comune, Sgambati: “Stadio? Il club ci ha creato mille difficoltà, faremo da soli”

Nel giorno del el Adha, conosciuta come la festa del sacrificio, una delle due ricorrenze più importanti della. (Tutto Napoli)

Duro scontro tra il Comune e la SSC Napoli per l'inaugurazione dello stadio Maradona. L'evento ci sarà il 29 luglio, il Napoli di Aurelio De Laurentiis non ci sarà. (AreaNapoli.it)

Io ho avuto sempre grossi contrasti con il presidente, speriamo che con il nuovo sindaco si possano appianare le divergenze. Non conosco la motivazione ma ci ha creato mille difficoltà, voleva invitare le persone cinque ore prima per misurare la febbre, ha creato problemi sul pagamento degli steward, su quali scuole invitare. (CalcioNapoli1926.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr