Vaccini, Speranza: Contro no vax tolleranza zero, serve pugno duro

LaPresse CULTURA E SPETTACOLO

Così il Ministro della Salute, Roberto Speranza, in occasione della presentazione a Roma del ‘Libro Blu 2020’ dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli (Adm)

Parliamo di un pezzetto di popolazione, e bisogna essere durissimi”.

(LaPresse) – “Ci sono no vax facinorosi e quando si arriva alla violenza non ci può essere tolleranza, serve il pugno duro.

Roma, 10 set.

(LaPresse)

Su altri media

Davigo imbarazzante/ “Fatto grave, si vuole colpire Procura” La Lamorgese ha poi parlato dell’introduzione del green pass: “Il piano vaccinale è andato molto bene anche grazie al generale Figliuolo. (Il Sussidiario.net)

(askanews) - "Abbiamo avuto di recente manifestazioni che ci davano preoccupazione, per esempio" il temuto "blocco delle stazioni ferroviarie e là noi ci siamo impegnati particolarmente perché si tratta di un servizio pubblico, si tratta di un reato laddove fosse stata portata avanti l'iniziativa preannunciata, e invece per fortuna è andata bene". (Tiscali.it)

“La preoccupazione c’è, perché vedo che i toni salgono sempre di più e il rischio è che ci siano estremismi che vanno a incidere sulle manifestazioni”. E’ una situazione difficile, ma al momento il rischio sono lupi solitari o persone disturbate” (LA NOTIZIA)

Sono le parole della ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, dette durante la presentazione del Libro Blu 2020 dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, parlando delle manifestazioni contro il green pass. (Inews24)

Il ministro riferirà in Aula sull’incredibile «scorta» che le forze dell’ordine hanno prestato ai partecipanti del droga party di Ferragosto. Ormai è fuori discussione l’inerzia, ammessa anche dagli stessi funzionariIl ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha deciso di riferire in Aula sui fatti (La Verità)

Certo, la preoccupazione c’è – ha sottolineato la ministra -, perché vedo che i toni salgono sempre di più e il rischio è che ci siano degli estremismi che vadano a incidere su queste manifestazioni e vanno a toccare anche persone che non avrebbero quella tendenza ma che possono confluire anche loro nelle manifestazioni, con grande disagio per i cittadini”. (askanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr