Il pagellone dell'Inter campione d'Italia

Il pagellone dell'Inter campione d'Italia
TUTTO mercato WEB SPORT

Un 9 condiviso a pieno titolo col tecnico Antonio Conte, deus ex machina di un'Inter che dopo le incertezze della prima parte di stagione è sembrata sempre più una macchina perfetta.

Voti alti anche per il pacchetto difensivo titolare, così come per i 3 titolari senza discussioni del centrocampo campione d'Italia.

Il pagellone dell'Inter campione d'Italia. vedi letture. Romelu Lukaku MVP.

Di seguito il pagellone dell'Inter campione d'Italia, col commento reparto per reparto, firmato dalla redazione di TMW!

Conte - 9. (TUTTO mercato WEB)

Se ne è parlato anche su altri media

Il mio lavoro però non si ferma qui: sono felice perché abbiamo vinto un titolo, ma sto già puntando all’Europeo perché è molto importante» Lì mi sono detto: ‘Basta, sono stanco, ho 27 anni ed è ora di cambiare. (Calcio News 24)

Anche se non sarà mai la mia preferenza, ora svolgo un ruolo fondamentale, un po' come Shaquille O'Neal nel basket. Sono molto contento per tutti gli interisti nel mondo, ma anche per la squadra, per l'allenatore, per la società, per il presidente. (Calciomercato.com)

È il simbolo di una rinascita che comincia dello sport. Sì, perché il paradosso è che nell'anno più nero, nell'anno che ha azzerato tutte le certezze maturate in mesi e mesi di conquiste, Milano è tornata a comandare (La Repubblica)

Pellegrini: "Conte come Trap, la sua Inter solida e senza difetti. Aprirà un ciclo"

Il Corriere dello Sport sottolinea che il tecnico non ha dato una risposta precisa in merito. Ma il Corriere dello Sport sottolinea: "Certezze, però, non ce ne possono essere. (fcinter1908)

"È sull’asse casa-Appiano e Appiano-casa che si svolge la routine del re di Milano, priva di eccessi e devota al calcio - sottolinea la rosea -. Big Rom, di Milano, apprezza tutto. (Fcinternews.it)

Ora prendiamo la seconda stella al più presto". Ernesto Pellegrini, il presidente dell’Inter che nel 1989 vinse lo scudetto dei record, al quale poi aggiunse due successi in Coppa Uefa nel 1991 e 1994, è sempre un tifoso innamorato della sua squadra del cuore. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr