Terapie intensive e ricoveri, i dati Iss: quali Regioni vanno verso zona arancione e zona rossa

Terapie intensive e ricoveri, i dati Iss: quali Regioni vanno verso zona arancione e zona rossa
Fanpage.it INTERNO

Le soglie per la zona gialla sono rispettivamente 10% e 15%, per la zona arancione 20% e 30%, per la zona rossa 30% e 40%.

Le Regioni che rischiano la zona arancione e la zona rossa. A decidere il passaggio in zona arancione ed eventualmente in zona rossa sono i parametri di terapia intensiva e area medica

A cura di Tommaso Coluzzi. Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su Covid 19 ATTIVA GLI AGGIORNAMENTI. (Fanpage.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Lombardia gialla, Fontana: “Malati di (o con) covid?”. La Lombardia resta gialla e il governatore Attilio Fontana tira un sospiro di sollievo. Nello stesso tempo, però, il numero uno della Regione invoca un cambio di rotta nell’analisi dei dati sulla pandemia. (Rete55)

il tasso per le persone ricoverate in terapia intensiva è 26,7 ogni 100mila mentre per i non vaccinati mentre è 0,9 ogni 100mila per vaccinati booster, ovvero 38.1 volte superiore Tra il 27 dicembre e il 9 gennaio 2022 in Italia sono morte 1.004 persone positive al coronavirus. (Today.it)

“Sappiamo che a breve si riunirà il Cts nazionale per esaminare la proposta – ha concluso Fontana – e attendiamo di sapere cosa deciderà” Lombardia resta in zona gialla. “Uno dei tre parametri previsti per il passaggio di zona (quello delle terapie intensive, ndr) è ancora sotto la soglia di allarme. (MilanoBIZ)

L'annuncio di Fontana: "La Lombardia resta in zona gialla"

Il Lazio rimane ancora in zona gialla, ma resta l’ombra del passaggio in zona arancione nel prossime settimane. Chi è vaccinato con la terza dose ed è asintomatico dopo 5 giorni deve essere libero (LatinaToday)

Per il passaggio in zona gialla i parametri sono: il tasso di occupazione dei posti letto ospedalieri nei reparti ordinari al 15% e quello nelle terapie intensive al 10%. In zona bianca invece: Basilicata, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Umbria. (Salernonotizie.it)

Lo ha annunciato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, nel giorno in cui si riunisce la cabina di regia di Ministero e Iss per monitorare i dati settimanali dell’andamento epidemiologico del Covid-19. (Mantovauno.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr