Vasto incendio divampa nel porto di Ancona

Vasto incendio divampa nel porto di Ancona
Ticinonews.ch Ticinonews.ch (Interno)

Le fiamme sono partite da un capannone poco dopo la mezzanotte e avrebbero distrutto alcuni camion e le strutture dei capannoni interessati.

Nel frattempo il comune di Ancona ha esortato i cittadini a tenere le finestre chiuse in via precauzionale visto che il centro città è ancora invaso dal fumo.

Un incendio di vaste proporzioni è divampato questa notte nella zona portuale di Ancona.

Non ci sono vittime né feriti. (Ticinonews.ch)

La notizia riportata su altri giornali

Una rappresentanza dei Vigili del fuoco ha riferito - stando alla Prefettura- che l’incendio è sotto controllo, ma continuano ancora a bruciare il materiale all’interno del capannone di 40mila metri quadri di proprietà dell’autorità portuale. (Vivere Ancona)

I vigili del fuoco lottano ancora contro gli ultimi focolai, mentre sta per cominciare la difficile fase della conta dei danni e della ricostruzione. Ancora attivi residui focolai all'interno dei capannoni bruciati che risultano pericolanti e difficilmente accessibili mentre è diminuita l'emissione dei fumi. (Corriere Adriatico)

Il direttore generale dell'Arpam Marche fa il punto sull'incendio che ha devastato nella notte l'ex Tubimar: «Lavoreremo giorno e notte». Il campionatore valuterà la presenza di metalli, idrocarburi, diossine organiche volatili, sostanze che si possono sprigionare durante una combustione. (Centropagina)

Mega incendio al porto. E in città riscatta il «lockdown» | il manifesto

La cosa fondamentale è che l’incendio è stato subito circoscritto, altrimenti sarebbe successo un disastro». Sì, erano spaventati, ma non è la prima volta che si verifica un incendio al porto, quindi sappiamo come è opportuno comportarsi. (AnconaToday)

I pompieri stanno scavando per spegnere possibili fiamme nascoste. I vigili del fuoco per sono ancora sul posto, perché il pericolo che ci siano fiame vive sotto le macerie è più che un timore. (AnconaToday)

recuperali. Registrati. Accedi tramite la tua email: Per favore, correggere i seguenti errori di input: dummy Email * Password * Ricordami Entra Non ricordi la tua login e/o la password? (Il Manifesto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr