Blog | Sconforta l'alfabetizzazione assicurativa, ma non tutto è perduto

Blog | Sconforta l'alfabetizzazione assicurativa, ma non tutto è perduto
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Ancor più preoccupante è la divergenza osservata tra la conoscenza auto-attribuitasi dai rispondenti e la conoscenza reale risultante dalla correttezza delle risposte.

Il 60 per cento dichiara infatti di possedere una conoscenza assicurativa che però, empiricamente, si riscontra solo nel 13,9 per cento dei casi.

Ad esempio, nutrendo aspettative ottimistiche (ma di fatto irreali) riguardo le proprie conoscenze, si incorre nell’over-confidence

Questi elementi poggiano su alcuni errori cognitivi o bias della scelta che comportano la preferenza per opzioni di fatto meno valide. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altre fonti

Genertel assicurazioni rispecchia perfettamente l’ottica del Gruppo cui appartiene, con proposte variegate ed adatte a tutte le esigenze dei clienti. Innovazione e accessibilità sono parole chiave di Genertel assicurazioni. (ContoCorrenteOnline.it)

Polizza multiviaggio. Per chi invece viaggia con una certa frequenza può essere interessante la polizza viaggio annuale. Polizza vacanza studio. La polizza viaggio vacanza studio è stata invece pensata per i giovani che si apprestano a partire, appunto, per una vacanza studio o un tirocinio (The Wam.net)

I motivi che impediscono la diffusione delle polizze. A sottolineare la scarsa conoscenza dell’argomento nel nostro Paese contribuiscono altri interessanti dati Tra le cause che invece spingono i cittadini a non sottoscrivere assicurazioni emerge (67,5%) il costo della polizza. (Segugio.it)

In vacanza con l'assicurazione

Covid: oltre 30 milioni di persone hanno sviluppato nuove paure 1 italiano su 2 ha paura degli assembramenti. *. Oltre 750.000 italiani hanno sottoscritto per la prima volta una polizza vita. (agenzia giornalistica opinione)

Polizze vita sottoscritte per la prima volta in piena pandemia. Ma dall’indagine risulta che per tutelarsi dalle incognite legate allo scoppio della pandemia, sono molti gli italiani che, nel corso dell’ultimo anno, hanno deciso di stipulare una copertura assicurativa. (Wall Street Italia)

Dopo le cancellazioni di voli e soggiorni dell’anno scorso, gli italiani sono orientati nel 2021 a non correre rischi. Quasi un intervistato su due (47%) ne sottoscriverebbe invece una che offrisse assistenza sanitaria completa in caso di infezione durante il viaggio. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr