Eitan, il nonno del piccolo è agli arresti domiciliari in Israele: interrogato da un'unità speciale

Eitan, il nonno del piccolo è agli arresti domiciliari in Israele: interrogato da un'unità speciale
Liberoquotidiano.it INTERNO

Procura che ha iscritto nel registro degli indagati il nonno e la nonna di Eitan per sequestro di persona.

"Il trasferimento di Eitan in Israele è avvenuto in maniera legale e dopo una consultazione con esperti di diritto".

Peleg è stato posto agli arresti domiciliari fino a venerdì.

Shmuel Peleg - ha continuato - ha collaborato "in pieno con gli investigatori ed ha risposto a tutte le domande"

A interrogare Shmuel Peleg è stata l'unità speciale 433. (Liberoquotidiano.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

“Non sappiamo dove si trova”, ha aggiunto chiarendo che “Eitan ha bisogno di stabilità, di stare con le persone a lui vicine e di continuare il percorso di psicoterapia e fisioterapia che sta svolgendo qui. (LaPresse)

Il nonno di Eitan agli arresti domiciliari, l’avvocato: “Gli hanno chiesto di non lasciare il Paese” “Non mi risulta che sia agli arresti domiciliari, ma solo trattenuto dalle autorità israeliane. (Fanpage.it)

Dopo essere stato ascoltato dagli inquirenti, l’uomo è stato messo agli arresti domiciliari fino a venerdì. Poco pericolosa". EITAN, AI DOMICILIARI IN ISRAELE IL NONNO MATERNO. Al sequestro, a detta degli inquirenti, avrebbe preso parte in qualche modo anche la nonna materna, ovvero Ester “Etty” Peleg. (Il Sussidiario.net)

Eitan, si muove Israele: il nonno ai domiciliari. L’ex moglie indagata in Italia

A me risulta che gli sia stato richiesto di restare a disposizione della polizia ", ha dichiarato Paolo Sevesi, l'avvocato che assiste legalmente il nonno di Eitan. Schmulik Peleg è accusato di aver rapito il piccolo Eitan, sottraendolo alla custodia degli affidatari, e di averlo tradotto all'estero nonostante il bambino non potesse allontanarsi all'Italia. (ilGiornale.it)

Come riporta Prima Novara, media locali riportano intanto che Eitan è a casa dell’uomo a Petah Tikva, non lontano da Tel Aviv. Media israeliani riportano intanto che Eitan si trova a casa del nonno a Petah Tikva, non lontano da Tel Aviv (Notizia Oggi Borgosesia -)

Tel Aviv - Al quarto giorno in cui il piccolo Eitan si trova in Israele — “rapito” o “salvato” a seconda delle versioni dei due rami familiari che se lo contendono — le autorità giudiziarie cominciano ad attivarsi. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr