Ilva, così gli indiani hanno sconfitto lo Stato italiano

L'HuffPost ECONOMIA

Scrivono Arcelor Mittal e Invitalia: “nel caso in cui le condizioni sospensive non si verificassero, Acciaierie d’Italia Holding non sarebbe obbligata a perfezionare l’acquisto dei rami d’azienda di Ilva e il capitale in essi investito verrebbe restituito”.

Il governo italiano al momento della firma del contratto era nelle condizioni di sapere quale fosse l’andamento globale del mercato dell’acciaio

Si legge nell’accordo:. (L'HuffPost)

Su altri giornali

Da Italsider a Ilva, poi ArcelorMittal e molto presto Acciaierie d’Italia. Per leggere subito online basta abbonarsi ad un prezzo lancio (TarantoBuonaSera.it)

La società a controllo congiunto AM InvestCo Italy sarà rinominata Acciaierie d’Italia Holding e la sua principale controllata operativa ArcelorMittal Italia sarà rinominata Acciaierie d’Italia“. Vedremo, ovviamente dobbiamo sperare nel successo di questa operazione perché, giusto per dare un numero, Ilva vale l’1% del nostro Pil. (Il Sussidiario.net)

Abbiamo lavorato per realizzare una efficace transizione industriale, tecnologica ed energetica in cui lo Stato deve essere presente, accanto alle persone. (Blunote)

Lo Stato entra nella nuova società che gestirà l'acciaieria più grande d'Europa: 400 milioni di investimento di Invitalia in accordo con Arcelor Mittal. Al termine dell’operazione, Invitalia sarà l’azionista di maggioranza con il 60% del capitale della società, avendo Arcelor Mittal il 40% (Wired.it)

Accelera la nuova Ilva e con l’assemblea in programma oggi verra’ nominato il nuovo consiglio di amministrazione con Franco Bernabè alla presidenza e Lucia Morselli amministratore delegato. Il presidente dello Ionian Shipping Consortium Luigi Guida commenta la sottoscrizione dell’aumento di capitale da parte di Invitalia finalizzata all’avvio di una nuova fase di sviluppo ecosostenibile dell’ex Ilva di Taranto (TarantoBuonaSera.it)

La società a controllo congiunto AM InvestCo Italy sarà rinominata Acciaierie d’Italia Holding e la sua principale controllata operativa ArcelorMittal Italia sarà rinominata Acciaierie d’Italia». La nota diffusa dal produttore siderurgico ha anche precisato un altro punto interessante: «In futuro, Acciaierie d’Italia Holding opererà in modo autonomo, e come tale avrà propri piani di finanziamento indipendenti da ArcelorMittal (Siderweb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr