Assicurazione Terzo Settore - In cosa consiste

Assicurazione Terzo Settore - In cosa consiste
Businessvox ECONOMIA

In modo figurato si possono immaginare questi soggetti come terzi proprio perché attivi e non rientranti in pubblica amministrazione e stato (primo settore) oppure in imprese e mercato (secondo settore).

Fare del bene, aiutare il prossimo, questo è quello che deve venire in mente quando si parla di enti del terzo settore.

Pertanto, le garanzie previste in tale settore sono ad esempio morte per infortunio, invalidità lieve o permanente a seconda delle lesioni subite e rimborso delle spese di cura

A prevederlo è la riforma del Terzo Settore, ponendo a tutti gli enti l’obbligo di tutelare ed assicurare il personale volontario. (Businessvox)

Ne parlano anche altri giornali

Polizza vacanza studio. La polizza viaggio vacanza studio è stata invece pensata per i giovani che si apprestano a partire, appunto, per una vacanza studio o un tirocinio Polizza multiviaggio. Per chi invece viaggia con una certa frequenza può essere interessante la polizza viaggio annuale. (The Wam.net)

Tanti (36,3%) anche coloro che hanno paura di salire sui mezzi pubblici. Pochi meno, vale a dire oltre 520 mila, infine, gli individui che hanno stipulato una copertura assicurativa sanitaria specifica per il Covid (agenzia giornalistica opinione)

Polizze vita sottoscritte per la prima volta in piena pandemia. Ma dall’indagine risulta che per tutelarsi dalle incognite legate allo scoppio della pandemia, sono molti gli italiani che, nel corso dell’ultimo anno, hanno deciso di stipulare una copertura assicurativa. (Wall Street Italia)

Assicurazioni: in Italia è ancora scarsa la cultura

Assicurazione scaduta come non prendere la multa. Se hai l’assicurazione scaduta e non vuoi prendere una multa c’è una soluzione: deve essere posteggiata all’interno di un garage o spazio esterno privato e non deve essere in nessun modo esposta in un’area pubblica. (NEWSAUTO)

Dopo le cancellazioni di voli e soggiorni dell’anno scorso, gli italiani sono orientati nel 2021 a non correre rischi. Tra i prodotti più comuni quelli che offrono assistenza medica e coprono le spese sanitarie sostenute durante il viaggio. (La Repubblica)

Dall’indagine, ha affermato Stefano De Polis, segretario generale IVASS, emerge una correlazione molto significativa tra profilo assicurativo (e cultura assicurativa) e titolo di studio. I motivi che impediscono la diffusione delle polizze. (Segugio.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr