Continua il dominio dell'alta pressione sulla Granda: massime al di sopra delle medie stagionali

Continua il dominio dell'alta pressione sulla Granda: massime al di sopra delle medie stagionali
TargatoCn.it INTERNO

Al Nord Ovest quindi avremo questa situazione:. Da oggi venerdì 14 gennaio a domenica 16 gennaio 2022. Cielo sereno o poco nuvoloso in pianura e al mare.

Da domani annuvolamenti irregolari al mare e lungo i crinali dei rilievi al confine tra Liguria e Piemonte.

Ancora preoccupante assenza di precipitazioni nevose per almeno una decina di giorni, a caratterizzare un inverno nuovamente strano.

L’alta pressione continuerà in modo diretto a condizionare il tempo anche sulla nostra zona, dove per il week-end è previsto un ulteriore graduale rinforzo della pressione con valori lunedì intorno a 1029hPa. (TargatoCn.it)

Su altri giornali

Alta pressione che si va rinforzando alle nostre latitudini con un massimo barico di 1032-1033hPa previsto martedì. Per questo scorcio di settimana nuovamente termometro oltre le medie stagionali, inquinamento atmosferico sugli scudi e nebbie diffuse sui bassi piani. (TargatoCn.it)

Zero termico diurno oltre 12/14°C. L’alta pressione delle Azzorre si impossesserà di tutti gli stati europei, perturbazioni atlantiche e masse d’aria fredda saranno “bandite” per molti giorni. (Valsassinanews)

Perfino i colli attorno alla capitale l’altra notte per qualche ora hanno subìto la magia della neve, nulla da giorni nella nostra provincia. Tendenza per la nuova settimana: prosegue il “non” Inverno, clima mite e nessuna precipitazione (Valseriana News)

Meteo, l'inverno in Piemonte sa di primavera ma è in arrivo l'aria fredda dalla Scandinavia

L’alta pressione delle Azzorre si impossesserà di tutti gli stati europei, perturbazioni atlantiche e masse d’aria fredda saranno “bandite” per molti giorni. Zero termico diurno oltre 12/14°C. (Ballabio News)

Previsioni meteo per la prossima settimanaOrmai è tutto confermato, una mega alta pressione mangia inverno che di fatto terrà lontano perturbazioni e incursioni fredde tipiche di questo periodo dell'anno. (iLMeteo.it)

Pur trattandosi ancora di una tendenza da confermare, l'irruzione di aria fredda prevista nei prossimi giorni, potrebbe essere più rilevante verso il fine settimana, quando oltre al rinforzo di venti si potrebbe verificare un calo netto delle temperature e precipitazioni nevose a bassa quota E' un inverno che sembra primavera quello che stiamo vivendo, in questi giorni, nelle regioni del Nord Ovest. (TorinoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr