Adele fa togliere a Spotify la possibilità di riprodurre i brani dell'album in modo casuale

Ticinonline CULTURA E SPETTACOLO

Con la nostra arte raccontiamo una storia, e le nostre storie dovrebbero essere raccontate così come le abbiamo pensate

Adele si è subito mostrata soddisfatta della decisione, e ha motivato così la sua richiesta: «Creiamo gli album con così tanta cura e pensiamo molto alla tracklist.

Detto, fatto: la piattaforma musicale ha fatto sapere su Twitter di «aver rimosso il pulsante di riproduzione casuale come opzione predefinita». (Ticinonline)

Su altri media

Grazie Spotify per aver ascoltato”, ha scritto Adele su Twitter. Un altro ha scritto: “Ma se io le voglio ascoltare come cazzo mi pare?”. (Il Fatto Quotidiano)

Stando a quanto dichiarato da un rapporto della BBC, Spotify ha deciso di andare incontro a una richiesta della cantante Adele eliminando la possibilità di avviare la riproduzione casuale dei brani all'interno di un album o playlist semplicemente cliccando sul pulsante di riproduzione. (Smartworld)

Con il rilascio del suo album, Adele è riuscita a cambiare Spotify. È stato il noto blog Pop Crave a dichiarare per primo, con un annuncio sul suo profilo Twitter, la rimozione da parte di Spotify della riproduzione shuffle negli album, dietro appunto la richiesta di Adele. (DR COMMODORE)

Creiamo album con così tanta cura e pensiamo alla nostra tracklist con un motivo ben preciso. Dopo la richiesta di Adele, Spotify ha eliminato il tasto di riproduzione casuale degli album, ora sostituito dall’opzione play. (iPhone Italia)

Così, indignata, Adele avrebbe interrotto l'intervista, uscendo dallo studio. Il conduttore del Weekend Sunrise su Channel 7, è stato sospeso dai boss di Seven Network, secondo quanto comunicato dall' Aussie Daily Telegraph, per aver apparentemente «offeso» Adele. (Leggo.it)

La novità, non a caso, è stata introdotta solamente pochi giorni dopo l’uscita di 30, l’ultimo album di Adele A patto di essere abbonati a Premium, ovviamente, altrimenti non c’è alternativa alla riproduzione casuale (poter scegliere i brani è uno dei perk principali dell’abbonamento). (Lega Nerd)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr