Eitan, lo zio paterno: 'Ha sempre vissuto in Italia, la sua vita è qua non in Israele'

Eitan, lo zio paterno: 'Ha sempre vissuto in Italia, la sua vita è qua non in Israele'
Approfondimenti:
Repubblica TV INTERNO

15 settembre 2021 Link Embed. https://video.repubblica.it/cronaca/eitan-lo-zio-paterno-ha-sempre-vissuto-in-italia-la-sua-vita-e-qua-non-in-israele/396053/396761 Copia Copia. (Repubblica TV)

Ne parlano anche altre fonti

€ 500.000.007,00 int. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154 (Mediaset Play)

Un "piccolo colloquio" con bambino "c'è stato", ha spiegato lo zio Or Nirko. Or Nirko Zio di Eitan. "Siamo stati contattati dalla diplomazia dei due Paesi" ha aggiunto lo zio (Euronews Italiano)

La Procura aveva aperto un'indagine dopo una segnalazione del giudice tutelare che, al termine di un'udienza burrascosa, aveva assegnato definitivamente alla zia paterna Aya Biran la tutela del bambino. (Tuttosport)

Caso Eitan, lo zio Or: «Andremo in Israele, la casa del bambino è qui»

Un nome cambiato per (forse) annebbiare i trascorsi da pregiudicato e rifarsi una vita in Israele? Ma chiarisce: non è un rapimento, lo abbiamo riportato a casa, dove potrà crescere finalmente sereno. (Corriere della Sera)

Era un sequestro a tal punto annunciato e temuto, che i movimenti di Shmuel Peleg erano stati - come dicono in gergo - «attenzionati». Vogliamo riportare a casa Eitan» (La Provincia Pavese)

Il danno psicologico è irreversibile, ha sofferto molto e non se lo merita». (LaPresse) «Andremo in Israele» perché «Eitan deve tornare a casa». (Il Mattino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr