Bonus casa: cessione del credito e sconto in fattura realizzabili solo una volta

Cose di Casa ECONOMIA

Così stabilisce il decreto sostegni ter che introduce nuovi vincoli anti-frode per superbonus, ecobonus, bonus ristrutturazioni, sismabonus e bonus facciate.

Cessione del credito e sconto in fattura per i bonus casa: la novità. La nuova norma introdotta dal decreto Sostegni ter prevede che il credito di imposta sia ceduto una sola volta

Stessa cosa per lo sconto in fattura.

Lo sconto in fattura invece deve essere di importo massimo non superiore al corrispettivo stesso e deve essere anticipato dal fornitore. (Cose di Casa)

Su altre fonti

Si potrà quindi cedere il credito non più di una volta a terzi (compresi istituti di credito e altri intermediari finanziari), successivamente il credito fiscale si cristallizzerà in capo al primo cessionario. (ingenio-web.it)

La proroga consentirà ora di continuare a sostenere le popolazioni colpite dal sisma di cinque anni fa, tenuto anche conto degli effetti della pandemia che proprio in questi ultimi mesi ha preso nuovo vigore "Il contrasto alla illegalità – ha aggiunto il Direttore Sabatini - ha un presidio fondamentale nelle banche che devono operare sempre nel rispetto di stringenti normative, ne sono la prova le decine di migliaia di segnalazioni annue di operazioni sospette". (ilmessaggero.it)

Start up. Nel 2021 le start up delle Costruzioni a Lecco crescono del 21% rispetto al 2019, anno pre-pandemia. Se vengono apprezzate le misure in materia di energia contenute nello stesso Decreto, c’è però perplessità sulle modifiche al Superbonus. (Lecco Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr