Partygate, Boris Johnson rischia la sfiducia

Partygate, Boris Johnson rischia la sfiducia
ISPI ESTERI

Il partygate potrebbe costare la premiership a Boris Johnson: le sue scuse non convincono e tra i conservatori si moltiplicano le voci di chi chiede la sua testa.

Sarà quello il momento in cui si capirà se per Boris Johnson la festa è davvero finita

“Il primo ministro ha mentito al parlamento – ha dichiarato un deputato conservatore alla BBC – politicamente parlando, è un morto che cammina”.

Anche i giornali normalmente favorevoli si stanno rivoltando contro il primo ministro. (ISPI)

Su altri giornali

In quei mesi, l’esecutivo era ricorso a misure d’emergenza, come avevano fatto anche altri Paesi, per sopperire alla scarsità di protezioni per il personale sanitario impegnato nei reparti Covid Starmer: «Sta mentendo, ora faccia la cosa giusta». (Corriere della Sera)

Boris Johnson e il party durante il lockdown: il premier si scusa ma i laburisti chiedono le dimissioni
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr