Tottenham, Perisic: 'Qui grazie a Modric, volevo la Premier

Tottenham, Perisic: 'Qui grazie a Modric, volevo la Premier
Calciomercato.com SPORT

Il croato, lasciatae accasatosi al, si è aperto ai microfoni di Sky Sports Uk e ha parlato dei suoi primi mesi agli Spurs.- "Il secondo, invece, ad aprile, quando il posto nei primi 4 sembrava cosa fatta dopo la vittoria contro l'Arsenal.

Voglio giocare in Champions e.

"La prima volta che ho parlato con il manager, in seguito ho chiamato anche Luka.Lui giocava nel vecchio stadio e si allenava nel vecchio campo di allenamento, ma ora qui è tutto nuovo, tutto è migliorato e più moderno

Non è uno di molte parole,. (Calciomercato.com)

Su altre fonti

"Parto dal presupposto che in Inghilterra per storia e investimenti ci sono quattro squadre che partono davanti a tutte: Liverpool, City, United e Chelsea. Quindi il nostro primo obiettivo è fare più punti contro di loro, per aggiungere punti ai nostri 72 dell’anno scorso (Voce Giallo Rossa)

Tottenham, Conte: “Non possiamo pensare di ricucire il gap con le big in soli 7 mesi”. L’allenatore italiano ha poi parlato di Kane e Son: “Sono i due calciatori più rappresentativi del club, potrebbe giocare in ogni top club. (SPORTFACE.IT)

Su cosa si aspetta dai due top player Kane e Son. Ci sarebbe anche lo United, che però ha faticato un po' in questi anni, a differenza di City o Liverpool. (Sport Mediaset)

Tottenham, Conte: "Per puntare al titolo servono altri step"

Abbiamo iniziato un percorso serio, fatto di lavoro e scelte ponderate, ma per vincere il titolo servono altri step”. Il Chelsea ha rimpiazzato Lukaku e Rudiger con Sterling e Koulibaly, il Manchester United ha tantissimi tifosi e può spendere, ma non sempre chi spende vince. (Eurosport IT)

Mi piace giocare in questa posizione perché ho più contatti con la palla e la maggior parte delle volte sono di fronte alla porta e mi piace anche aiutare la difesa. Ho sempre voluto giocare in Champions League e il mio desiderio era anche provare a venire in Premier League. (Inter-News)

Non dimentichiamo che ha vinto con diversi club e ha fatto una finale di un Mondiale Poi Conte ha proseguito: "Ci sono stati piccoli contrattempi, ma sono contento di poter continuare a lavorare su un’idea dell’anno scorso, senza ricominciare da zero come a novembre. (GianlucaDiMarzio.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr