Rincari in bolletta: al vaglio questa soluzione per evitare l’aumento dell’energia elettrica

Computer Magazine ECONOMIA

Quindi, a partire dal 1° ottobre, l’Arera aggiornerà le tariffe trimestrali della corrente elettrica e del gas, quotandole ai costi di produzione e ai mercati internazionali.

Oggi invece si parla di un aumento verticale, che vede un’impennata del 20% per l’elettricità e del 30% del gas.

Il Codacons ha calcolato che questo comporterà un aumento di 500 euro euro annue, che però potrebbero arrivare a 700 secondo il calcolo fatto dall’ENEA, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile. (Computer Magazine)

La notizia riportata su altri giornali

Fra le risorse anche quelle per le aste della CO2, da cui si potrebbero reperire 750 milioni. Un taglio "immediato" che ammonta a circa 3 miliardi sui 9 miliardi complessivi di rincari previsti. (ilmessaggero.it)

Da ottobre dovremo infatti aspettarci bollette più care per tutto il comparto energetico (gas ed elettricità). Ma il taglio dei prezzi si porta dietro un grosso rischio: che i cittadini, i consumatori, perdano il messaggio che quello stesso prezzo sta veicolando. (Il Messaggero)

Vediamo come fare per risparmiare sulla bolletta sfruttando le potenzialità del mercato libero. Mercato libero energia per risparmiare sulla bolletta: ecco come. Il costo delle bollette sta aumentando (i primi rincari si sono avuti a luglio 2021) perché sta salendo il valore delle materie prime. (Money.it)

Tra il 2020 e il 2021 il prezzo del gas è triplicato e di conseguenza l’aumento si è riverberato sull’energia elettrica. Oggi produrre energia elettrica con il carbone, che piace tanto ai tedeschi, e che emette molta più CO2 del gas, costa meno che bruciare gas (Nicola Porro)

Trasportare il gas per mare è costoso perché richiede rigassificatori, tutto sommato non particolarmente costosi, e liquificatori che invece costano tantissimo. I fertilizzanti si fanno con il gas che ha un costo troppo alto e quindi gli impianti chiudono (Il Sussidiario.net)

Risparmiare attraverso la bolletta della luce è diventata oggi una sorta di priorità per i cittadini europei. Le stesse lampadine non saranno più classificate da A+ ad A+++, cosi come avveniva prima, ma da A a G. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr