Coronavirus, l’ossessione della crescita non ha fermato i contagi. E ora si rischia l’oblio

Coronavirus, l’ossessione della crescita non ha fermato i contagi. E ora si rischia l’oblio
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Già adesso, l’oblio pare un’attitudine abbastanza popolare tra gli occidentali, popoli che vivono l’ossessione della crescita, quella misurabile solo dal Pil.

Alla data di oggi, gli Stati Uniti denunciano 1,5 vittime ogni mille abitanti.

Gli scenari pandemici più accreditati prefiguravano più di 5 vittime ogni mille abitanti in Estremo Oriente (India e Cina) ma meno di 0,5 negli Stati Uniti e nei paesi europei più sviluppati. (Il Fatto Quotidiano)

Su altre fonti

I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.905 (+37 rispetto a ieri). I numeri. I numeri: ieri 639 nuovi positivi, pari al 5.7% degli appena 11.194 tamponi eseguiti (di cui 6.837 antigenici): dei 639 nuovi casi, gli asintomatici sono 228 (35,7% ). (La Stampa)

Nel mirino ci sarebbero alcune feste private di Carnevale in cui non si sarebbero rispettate le norme anti Covid. Spunta un piccolo focolaio anche in Municipio: quattro i contagi registrati negli ultimi giorni. (Il Resto del Carlino)

Covid, le varianti preoccupano: protocolli stringenti della Asl

Una positività riguarda un alunno frequentante la scuola media di Squillace lido e in seguito ad una riunione con il dirigente scolastico ho disposto la chiusura del plesso secondario di Squillace lido”. (CatanzaroInforma)

In caso di sospetto di variante del covid19 la Asl Roma 4 utilizza un protocollo apposito e molto più severo. «Dall’inizio dell’epidemia – hanno spiegato dalla Asl Roma 4 –sono guarite 10530 persone. (Civonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr