Mattarella vede la Merkel: "È il tempo della ripartenza, l'Ue sia coesa"

Mattarella vede la Merkel: È il tempo della ripartenza, l'Ue sia coesa
Approfondimenti:
Avvenire INTERNO

Reuters. COMMENTA E CONDIVIDI. . . . . . . Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è stato a colloquio con Angela Merkel a Berlino.

Ieri aveva incontrato il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier.

Questo è il tempo appunto della ripartenza"

Stiamo ponendo le basi del futuro della Ue che deve essere più forte e coesa", ha detto Mattarella, parlando a Berlino, nei locali dell'amabasciata italiana in Germania (Avvenire)

Se ne è parlato anche su altri media

Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella lunedì, a Berlino, rispondendo ad una domanda del presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier sugli incidenti di Roma e l’assalto alla Cgil. Dopo il colloquio si terrà un incontro allargato alle delegazioni, poi il Presidente e la figlia saranno ospiti di una cena offerta da Steinmeier (Corriere della Sera)

chiede il presidente della Repubblica tedesco Franz Walter Steinmeier a Sergio Mattarella, in visita a Berlino, quando si trovano faccia a faccia nel castello Bellevue in una sera gelida. Il nostro presidente risponde così: "Il turbamento è stato forte, la preoccupazione no (La Repubblica)

“Amicizia Gemania-Italia fondamentale per Ue”. leggi anche. Scontri no Green Pass a Roma, Draghi: no violenze, avanti con vaccini. Nel corso dell’incontro a Berlino i due presidenti hanno affrontato il tema delle divisioni all'interno dell'Ue. (Sky Tg24 )

Scontri a Roma, Mattarella in visita in Germania: «Forte turbamento, ma non preoccupazione»

Intanto Meloni: «Mattarella e Draghi prendano le distanze dalle parole di Porvenzano». «Il turbamento è stato forte, la preoccupazione no. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella oggi a Berlino rispondendo ad una domanda del presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier sugli incidenti di Roma e l'assalto alla Cgil. (La Sentinella del Canavese)

Questo è il tempo della ripartenza. Stiamo ponendo le basi dell'Unione europea che lasceremo alle prossime generazioni, che dovrà essere più forte e coesa di quella che abbiamo ricevuto noi", così il Presidente Mattarella nel suo discorso all'Ambasciata Italiana a Berlino (Liberoquotidiano.it)

Scontri a Roma, Mattarella: «Forte turbamento, ma non preoccupazione». Sono le parole con le quali il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha risposto alla domanda del suo omologo tedesco, Frank-Walter Steinmeier sulle manifestazioni violente che si sono svolte nei giorni scorsi in particolare a Roma, la cui eco in Germania è stata alta. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr