Emirates Airlines, 6 miliardi di perdita: licenziato un dipendente su tre

IL GIORNO ECONOMIA

La compagnia fa parte del The Emirates Group, che a sua volta fa parte del Società per gli Investimenti del Governo di Dubai

La compagnia. La compagnia nasce nel marzo 1985 grazie al supporto economico della famiglia reale di Dubai e alla stretta collaborazione con Pakistan International Airlines.

Il gruppo Emirates chiude l'anno fiscale 2020-2021 in rosso per la prima volta dopo oltre 30 anni di attività, registrando una perdita di 6 miliardi di dollari a causa delle restrizioni provocate dal Covid. (IL GIORNO)

Su altre fonti

Nell’ambito del gruppo, la compagnia Emirates ha comunicato una perdita di 20,3 miliardi di dirham (5,5 miliardi di dollari) rispetto all'utile di 1,1 miliardi di dirham (288 milioni di dollari) registrato nell'esercizio precedente I risultati sono influenzati dagli oneri di svalutazione una tantum di 1,5 miliardi di dirham sulle attività non finanziarie del gruppo. (La Gazzetta di Mantova)

A causa della pandemia, il gruppo Emirates ha annunciato ieri il suo primo bilancio di perdita in oltre 30 anni. La crisi di Emirates. La crisi di Emirates non riguarda soltanto l’Italia ma è globale. (malpensa24.it)

Il dato si confronta con quello dell’anno precedente che si era concluso alla vigilia della pandemia con un utile di 288 milioni di dollari.In forte calo anche i ricavi nei dodici mesi terminati il ​​31 marzo diminuiti del 66% a 8,4 miliardi di dollari, attribuiti soprattutto alla (Il Sole 24 ORE)

Anche per questo quattro A380 sono destinati a non decollare più fino al loro ritiro. Un crollo che la compagnia aerea ha affrontato licenziando quasi un terzo del personale e grazie ad altri 1,1 miliardi di dollari di aiuti governativi che si aggiungono ai 2 miliardi immessi da Dubai l’anno passato. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr