Ita Airways e il braccio di ferro con il Tesoro sull’accesso alla data room

Corriere della Sera ECONOMIA

Il ministero chiede a Ita di far vedere a Delta Air Lines e Air France i documenti più sensibili della compagnia. Ita replica: viola il diritto di non concorrenza. Intanto le trattative vanno avanti fino al 31 ottobre (Corriere della Sera)

Su altre fonti

Dopo un lungo incontro avvenuto ieri nella sede di Ita a Fiumicino il clima sarebbe infatti di piena collaborazione, assicura una fonte vicina alla vicenda sottolineando che, contrariamente ad alcune indiscrezioni, il processo di vendita dell'ex compagnia di bandiera non rischierebbe uno stop. (ilGiornale.it)

ITA Airways in qualità di Official carrier dell’iniziativa è stata tra i principali protagonisti dell’evento, che si è svolto presso il The Michelangelo Hotel, a Manhattan. (LaPresse)

I manager della compagnia presieduta da Alfredo Altavilla (in foto) ne illustreranno stato e prospettive; all'incontro parteciperanno, ma solo per la parte commerciale, sia Delta che Air France. A urne ancora calde riesplode la vicenda Ita. (ilGiornale.it)

D’altra parte Ita - la compagnia aerea pubblica - ha impegni di spesa severi: serviranno 430 milioni di dollari solo per gestire e rafforzare la flotta nel 2023. (la Repubblica)

Scambio di lettere tra l’azionista pubblico e la compagnia sui dati trasmessi al consorzio che tratta l’acquisto: il nodo delle rotte intercontinentali. Il ruolo di Certares, che entra subito nel capitale; quello di Delta e Air France, formalmente solo partner commerciali Fiumicino, un Airbus di Ita (la Repubblica)

È entrata nel vivo la trattativa in esclusiva per la vendita di una quota di Ita Airways, dopo l’expert session che si è svolta ieri a Fiumicino tra i vertici della compagnia, il presidente esecutivo Alfredo Altavilla e l’ad Fabio Lazzerini (accompagnati dal management) con i rappresentanti del consorzio guidato dal fondo Usa Certares che ha proposto l’acquisto del 50% più un’azione. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr