Congo, moglie italiano sopravvissuto rassicurata dopo telefonata

LaPresse INTERNO

(LaPresse) – La moglie di Rocco Leone, direttore aggiunto del World Food Programme, unico sopravvissuto all’agguato in Congo, ha potuto parlare con il marito, che l’avrebbe rassicurata sulle sue condizioni di salute.

Firenze, 23 feb.

Della telefonata con la moglie, che abita a Firenze, riferisce il sito internet Notizie di Prato

Il cooperatore è ricoverato in un ospedale africano dopo lo shock in seguito alla sparatoria in cui sono stati uccisi l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e il loro autista congolese Mustapha Milambo. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altre testate

Una squadra dei nostri Carabinieri del Ros, su delega della Procura, si è già recata a Goma per una prima missione investigativa. Roma, 24 feb. (LaPresse)

Il carabiniere Iacovacci, 30 anni, di Sonnino, in provincia di Latina, muore subito. Ma il governatore della regione, Carly Nzanzu Kasivita, ha poi affermato di non esserne stato informato della missione in anticipo (Liberoquotidiano.it)

Luca Attanasio e il carabiniere Iacovacci uccisi dal fuoco amico? Terrificante sospetto sull'agguato in Congo

Interrogato su questo punto, Ngoma ha detto di non disporre di "informazioni sicure" 'ASTA. Bandiere a mezz’asta oggi in tutti i comuni italiani per la morte dell’ambasciatore Luca Attanasio, del carabiniere Iacovacci e dell’autista Mustapha Milambo, uccisi in Congo. (IL GIORNO)

Bravo, veramente una bellissima operazione. Queste le parole dell'ultimo messaggio audio che l'ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica in Congo Luca Attanasio, rimasto ucciso in un attentato, ha inviato venerdì 19 febbraio al sindaco di Limbiate Antonio Romeo. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr