La chiamata di Carlo Messina (Intesa SanPaolo) per blindare i BTP: 'risparmio italiani sostenga debito pubblico, crescita PIL sia una ossessione'

Yahoo Finanza ECONOMIA

Il numero uno di Intesa SanPaolo Carlo Messina invita gli italiani a canalizzare i loro risparmi verso il debito pubblico italiano e sottolinea l'importanza della crescita del Pil, affermando che deve essere una ossessione.

"Non possiamo permetterci di crescere a livelli tra 1,5% e 2% dal 2023, perchè se non cresceremo oltre il 2% avremo un problema con il debito pubblico, soprattutto quando non ci sarà più il volano della reputazione di Mario Draghi", ha spiegato Carlo Messina

Una crescita del Pil che sia sicuramente più solida rispetto ai numeri del passato precedente lo scoppio della pandemia Covid-19. (Yahoo Finanza)

Su altre fonti

Il match si sblocca dopo appena 8 minuti, con la rete del protagonista di giornata Mason Mount, perfettamente servito da Jorginho. Obiettivo più che raggiunto perché, nel match delle 13:30 valevole per la 9a giornata di Premier League, i Blues demoliscono il fanalino di coda Norwich con un devastante 7-0. (Calcio In Pillole)

BANDO NUOVA IMPRESA – Regione Lombardia e Camere di commercio lombarde vogliono sostenere l’avvio di nuove imprese nel commercio, terziario, manifatturiero e artigianato e l’autoimprenditorialità quale opportunità dopo la pandemia Un pacchetto economico che parte con gli indennizzi a 57.000 imprese e lavoratori autonomi, per l’emergenza provocata dalla pandemia da Covid. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Dobbiamo accompagnare il Paese verso l’uscita dalla crisi pandemica, abbandonando progressivamente le misure emergenziali, sostenendo la ripresa e cogliendo appieno le opportunità del PNRR. La transizione ambientale, energetica e digitale investirà intere filiere produttive e avrà un impatto forte anche sulle comunità (Qui News Cuoio)

«Un debito pubblico che è enorme ma sostenibile – aggiunge Messina – E scenderà solo se avremo una crescita forte». Oggi la vera sfida, secondo Messina, è far sì che la ripresa in atto «si consolidi nel tempo e sia diffusa, dando vita a un’economia strutturalmente più robusta». (Quotidiano del Sud)

"Siamo un Paese con fondamentali solidi e imprese forti, che hanno retto alla crisi pandemica e per i loro piani di crescita oggi mettiamo in campo 1rinnovando l'azione congiunta con Confindustria Lo ha sottolineatoconsigliere delegato e Ceo di Intesa Sanpaolo, in occasione della presentazione dell'accordo triennale siglato oggi con Confindustria. (Teleborsa)

Pubblicità. L’intesa siglata oggi consolida e rinnova la collaborazione più che decennale tra Intesa Sanpaolo e Confindustria che, grazie a un’interpretazione sinergica e condivisa del rapporto tra banca e impresa, si è rafforzata nel corso degli ultimi anni. (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr