Contributi a fondo perduto per cinema, discoteche e palestre: domande al via dal 2/12

Sky Tg24 ECONOMIA

Ansa. È previsto un secondo contributo, destinato alle imprese che al 26 maggio 2021, con partita Iva attivata in data precedente, svolgevano in via prevalente una delle attività individuate dall’Allegato 1 del decreto interministeriale.

Il contributo spetta se per l’attività svolta in modo prevalente sono state previste chiusure dovute alle disposizioni di contenimento dell’epidemia, per un periodo complessivo di almeno cento giorni tra il 1° gennaio 2021 e il 25 luglio 2021

(Sky Tg24)

La notizia riportata su altri media

Più nel dettaglio, si tratta dei contributi a fondo perduto erogati ai sensi delle seguenti disposizioni normative:. art. Economia 12.11.2021, attuativo del nuovo contributo a fondo perduto su base perequativa. (Ratio Quotidiano)

Le misure anti-Covid hanno imposto chiusure forzate a molte attività, fra le quali discoteche, piscine, cinema e teatri. Alla chiusura il Fisco effettuerà i controlli e accrediterà i contributi direttamente sul conto corrente indicato nell’istanza (Immobiliare.it News)

Il contributo viene versato direttamente sul conto corrente (bisogna indicare l’IBAN nell’istanza). Nell’area riservata del portale Fatture e Corrispettivi viene inviata apposita comunicazione nella sezione dedicata ai contributi a fondo perduto (PMI.it)

In caso di errore entro la scadenza del 21 del mese si può presentare un'istanza sostitutiva, ma anche una rinuncia al contributo già richiesto La condizione è che le attività a fine luglio fossero chiuse o che abbiano serrato i battenti per almeno 100 giorni tra inizio anno e l'estate. (Il Messaggero)

Calcolo ed erogazione del contributo. Al termine di presentazione dell’istanza per il riconoscimento del bonus discoteche, l’Agenzia delle entrate procederà al riparto dell’incentivo Bonus discoteca, cos’è e a chi spetta? (Investire Oggi)

Arriva il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con le istruzioni per fare domanda per i contributi a fondo perduto per le attività chiuse. Sono quindi in arrivo contributi a fondo perduto per un totale di 140 milioni di euro in sostegno delle attività chiuse come le discoteche in primis, ma anche cinema, teatri, fiere e musei. (LeggiOggi.it - Tutto su fisco, welfare, pensioni, lavoro e concorsi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr