Simba la Rue vs Baby Touché: scarcerata Sara Ben Salha/ Ai domiciliari dalla nonna

Simba la Rue vs Baby Touché: scarcerata Sara Ben Salha/ Ai domiciliari dalla nonna
Il Sussidiario.net INTERNO

I giovani, tutti residenti nel lecchese, hanno dato vita ad agguati, ma anche accoltellamenti e infine sequestri di persona, quest’ultimo nel caso specifico del trapper rivale Baby Touchè, all’anagrafe Mohamed Amagour

Bassetti: “Covid sarà una delle tante cause di morte”/ “Nel 2021 era al 3° posto”. Una scelta che è stata poi sposata anche dagli altri interrogati «a conferma di indagini ben fatte e di posizioni ben definite. (Il Sussidiario.net)

Ne parlano anche altre fonti

Rappresaglia seguita da una contro-rappresaglia contro un componente di rilievo della banda di Baby Touchè, Benskar Samir, colpito anch'egli a coltellate a Jesolo. Pubblicità. Un discorso che non vale per gli altri che sembrano dare la caccia al trapper veneto. (La Sicilia)

E inoltre, "in modo convincente ha spiegato di essersi opposto a quanto stava succedendo e cercato di convincere anche Saida (Simba La Rue, ndr) a risolvere in altro modo i loro problemi". Lo ha deciso il gip, Guido Salvini, accogliendo l'istanza del suo legale, l'avvocato Niccolò Vecchioni. (La Repubblica)

Proprio Simba La Rue, durante l'interrogatorio di garanzia, ha affermato che Touché sia entrato in auto spontaneamente: "Era tutta una cosa mediatica, ci siamo messi d’accordo anche perché “Touché” era interessato a sfruttare mediaticamente il video Il ragazzo, qualora venisse confermata questa tesi, potrebbe rischiare di essere accusato di simulazione di reato. (Fanpage.it)

Milano: gip, 'giustizia privata' tra trapper, rischio reiterazione per contesto culturale

Resta in carcere Simba La Rue, al secolo Mohamed Lamine Saida, il rapper di 20 anni arrestato con altri tre giovani nell’ambito dell’inchiesta del pm di Milano Francesca Crupi su una presunta «faida» tra due gruppi rivali di trapper. (L'Eco di Bergamo)

Milano, 4 ago. Il 20enne accoltellato il 15 giugno scorso a Treviolo (Bergamo) ha riportato una grave ferita alla gamba destra che necessita di un nuovo intervento chirurgico (La Sicilia)

Lui, come gli altri arrestati, ha sicuramente compreso il disvalore delle azioni, in lui è emerso un sentimento di rammarico" Nel frattempo l'avvocato di La Rue ha detto che ha avanzato la richiesta di arresti domiciliari. (LeccoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr