PAPA FRANCESCO: dall'OSPEDALE arrivano GROSSE novità. Gli AGGIORNAMENTI dell'ULTIM'ORA

iLMeteo.it INTERNO

Gli AGGIORNAMENTI dell'ULTIM'ORA. Papa FRANCESCO è stato DIMESSO dal Policlinico di ROMACi sono novità su Papa Francesco, ricoverato ormai da 10 giorni presso il Policlinico Gemelli di Roma.

dall'OSPEDALE arrivano GROSSE novità.

Il ricovero di Francesco era avvenuto nel primo pomeriggio di domenica 4 luglio

Tuttavia, come ha riportato il quotidiano Repubblica, il Vaticano ha fatto sapere che il Papa è stato dimesso poco dopo le 9 di mercoledì 13 luglio. (iLMeteo.it)

La notizia riportata su altri media

Papa Francesco è stato dimesso dal Policlinico Gemelli, dove era stato ricoverato lo scorso 4 luglio per un intervento chirurgico al colon, durato circa 3 ore.In seguito, il Pontefice era stato trasferito al decimo piano del Policlinico, nella "stanza dei Papi", che ospitò anche Karol Wojtila, dove ha trascorso una degenza di dieci giorni. (Sputnik Italia)

Tempo di lettura (Quotidiano del Sud)

La Santa Sede ha inizialmente fatto affidamento su “circa una settimana” di ricovero, “complicanze escluse”. La Santa Sede ha inizialmente scommesso “circa una settimana” di ricovero, “complicanze escluse”. (BarSport.Net)

Non dimentichiamoci di pregare per i malati e per chi li assiste”. "Non dimentichiamoci di pregare per i malati", ha scritto in in test il Pontefice. “Ringrazio tutti coloro che mi sono stati vicini con la preghiera e l’affetto nei giorni di ricovero in ospedale. (Radio Colonna)

APPROFONDIMENTI IL CASO Papa Francesco (senza usare la carrozzina) fa visita ai «suoi. Il Papa ha utilizzato la sua consueta auto, come si vede dalla foto Ansa. (Il Gazzettino)

Arrivato al decimo giorno di ricovero al Gemelli Papa Francesco ha deciso di riprendere la via di casa e così nello stesso modo con cui aveva iniziato la sua degenza al Policlinico, senza preavvisi, quasi in incognito per non dare troppo nell'occhio, è salito sulla solita utilitaria Ford Focus e con una scorta quasi invisibile dietro, è ripartito. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr