Letta-Renzi, incontro nella sede Arel: divergenza sul rapporto con M5S

Letta-Renzi, incontro nella sede Arel: divergenza sul rapporto con M5S
Corriere della Sera ESTERI

Si è poi ragionato, prosegue la ricostruzione del Pd, sulle prospettive future trovando alcuni punti di accordo e altri disaccordo.

Oggi , richiamato a gran voce dal suo partito in crisi dopo la nascita del governo Draghi e le dimissioni di Zingaretti, è tutto diverso.

Il colloquio tra i due è durato 40 minuti e si è tenuto nella prima mattinata nella sede dell’’Arel.

Che preveda appunto un rapporto stretto, un’alleanza in prospettiva, con il M5S, a partire dall’appuntamento delle amministrative di ottobre

In particolare , e la notizia in fondo è qui, c’è una divergenza profonda sul rapporto con Conte e M5s, rapporto che Letta considera essenziale per costruire in prospettiva un’alternativa vincente a Fdi e Lega. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altri media

Non solo la Regione: c'è anche una rete di sindaci che ha contribuito a trasformare il bando per cinque assunzioni presso un piccolo Comune laziale nel «concorso dei miracoli». Anche il Comune di Monterotondo (a guida Pd) si butta nella mischia. (il Giornale)

Matteo Renzi ribadisce il no ai Cinque Stelle, ma adesso serve uno scatto nei territori. All’inizio fu quando Di Maio e Martina volevano fare un governo nel 2018, poi quando Salvini e Zingaretti volevano le elezioni nel 2019, poi quando Conte e Casalino sognavano di asfaltarmi e sono andati a casa loro. (AlessioPorcu.it)

Bene, si chieda tutti insieme all’avvocato Isabella Conti di fare il sindaco a Bologna perché questo allora dimostra una evidenza: che si passa dalle parole ai fatti. «In alcune città penso che Italia Viva possa dare una mano». (Corriere della Sera)

Incontro Letta Renzi, Daniela Preziosi: "Divergenze parallele, il PD non può che cercare alleanza con il M5S"

Se siamo coerenti con ciò che diciamo, Pd e Italia Viva, dobbiamo andare a bussare alla porta di Isabella pregandola di candidarsi», ha detto Letta non può appoggiare la Raggi, l’ex premier Conte non può scaricarla: mi sembra che questa alleanza sia lontana dal nascere». (Open)

Matteo Renzi: "Pasqua in quarantena, mio figlio e mia moglie hanno preso il Covid". Il senatore è intervenuto a una trasmissione su La7. "Agnese aveva fatto il vaccino, ma lo ha preso lo stesso, anche se in forma più leggera. (La Repubblica Firenze.it)

Daniela Preziosi commenta l'incontro tra Letta e Renzi e le divergenze emerse tra i due, soprattutto in relazione all'alleanza con i Cinquestelle: "Direi, divergenze parallele. (La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr