Covid scuola, positivo in classe: i compagni sono contatti a basso rischio?

Covid scuola, positivo in classe: i compagni sono contatti a basso rischio?
La Tecnica della Scuola INTERNO

Secondo questa indicazione del Ministero, i compagni di classe di un eventuale ragazzo Covid positivo, potrebbero essere considerati a basso rischio solo qualora la presenza in classe si fosse verificata per meno di 15 minuti.

Gestione di un caso Covid. Come avverranno la quarantena e l’isolamento per eventuali casi Covid-19 nelle scuole?

Ecco perché nella stragrande maggioranza dei casi, un alunno positivo in una classe comporterà la scelta, da parte dell’Asl di riferimento, di mettere in quarantena l’intera classe

La Faq del Mi. (La Tecnica della Scuola)

La notizia riportata su altri giornali

A rispondere le faq ministeriali. Si torna in classe, ma è già tempo di positivi e quarantene. Inizia la scuola, ma spuntano anche i primi casi di positività tra docenti e alunni. (La Stampa)

A. Il dibattito, moderato da Tiberio Timperi, giornalista televisivo, hanno preso parte: Alessandro Giovannini, Presidente di ANTER – Stefania Russo, medico pediatra e Presidente del Comitato Scientifico di ANTER – Mario Rusconi, Presidente Associazione Nazionale Presidi Lazio – Ilaria Bugetti Consigliere Regionale Toscana – Francesco Torselli, Consigliere Regionale Toscana. (Blitz quotidiano)

Continua, infatti, l’impegno dell’Amministrazione Comunale rispetto al tema della riduzione nell’utilizzo della plastica; le borracce donate negli anni a tutti gli studenti vogliono essere un gesto concreto di rispetto per l’ambiente, rendendo altresì i giovani cittadini protagonisti nella creazione di nuovi stili di vita sostenibili. (Valmisa)

Un buon ritorno in classe

Si torna a scuola. Un appuntamento molto importante, dunque, in cui torna operativa la nostra macchina della cultura e dell’educazione, veri motori della civiltà, che fanno della scuola un aspetto imprescindibile della nostra società (PrimaPagina Trapani)

Sono stati gli studenti della seconda media, chitarra e microfono alla mano, ad accogliere chi, oggi, ha cominciato la prima alla Vittorino da Feltre di San Giovanni a Teduccio. Oggi, oltre alla prima media abbiamo accolto anche la prima elementare. (NapoliToday)

Nelle scuole dell’infanzia e in prima elementare i genitori senza certificato verde non sono stati fatti entrare in classe per accompagnare i figli, perché giovedì scorso un decreto ha stabilito che chiunque acceda alle scuole debba avere il Green pass valido. (TIMgate)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr