Button e la rabbia di Hamilton: “Non ha capito che avrebbe perso posizioni”

Button e la rabbia di Hamilton: “Non ha capito che avrebbe perso posizioni”
Approfondimenti:
FormulaPassion.it SPORT

Non sembrava che sapesse che stava per perdere un paio di posizioni

A far arrabbiare davvero Hamilton però, secondo Button, sarebbe stata un’incomprensione a livello comunicativo.

La Mercedes invece gli ha ‘imposto’ una sosta, ritenendo che la strategia suggerita da Hamilton sarebbe stata controproducente.

“Non credo che Lewis avesse capito che stava per perdere due posizioni con il pit-stop.

La macchina ha un sacco di deportanza e lui stava curando i pneumatici meglio di chiunque altro” il pensiero di Button. (FormulaPassion.it)

Su altri media

All'indomani del GP di Turchia e soprattutto del cambio gomme 'indesiderato' nelle ultime battute della gara, Lewis Hamilton smentisce via social qualsiasi attrito con Mercedes. "Buongiorno a tutti, questa mattina ho letto alcune insinuazioni dei media in merito a quanto successo con il mio pit stop. (Sky Sport)

In Turchia infatti la scuderia britannica ha montato il quarto ICE (nuovo motore a combustione interna) sulla monoposto del campione del mondo del carica il quale, per regolamento, ha dovuto scontare una penalità di 10 posizioni sulla griglia di partenza. (Virgilio Sport)

E così Hamilton si è visto nuovamente superare in classifica da Max Verstappen, che ora lo precede di sei punti. Il manager austriaco ha parlato di “strani rumori provenienti dal motore a combustione” ancora non compresi pienamente e che dunque causano ancora qualche grattacapo agli ingegneri che lavorano nel dipartimento power unit di Brixworth. (FormulaPassion.it)

Formula 1, Hamilton: "Nessun attrito con Mercedes. In gara non si è gentili e calmi"

Questo potrebbe favorire Max Verstappen nella lotta per il titolo Mondiale di Formula 1 2021. Escludendo tale l'ipotesi quindi viene da pensare che il team con sede a Brackley con la decisione presa in Turchia abbia optato per ‘spalmare' la penalità di 20 posizioni in due diversi gran premi. (Sport Fanpage)

Round 14 – GP Italia (errori Hamilton e Mercedes, punti persi 21). Bottas davanti ad Hamilton nella qualifica che definisce la griglia della ‘gara sprint’. Round 11 – GP Ungheria (errore Mercedes, punti persi 7). (FormulaPassion.it)

“Punti buttati”. Se lo sfogo di Hamilton al termine della corsa in Turchia – “punti buttati” – è alquanto stucchevole e relativo ad una quantità di punti persi o guadagnati non così sensibile, nell’arco della stagione il numero di punti potenziali lasciati per strada da parte della Mercedes per errori o indecisioni strategiche è non indifferente (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr