FIFA, spiegata la ragione del cambio di nome: chiesti 2,5 miliardi di dollari a EA per i diritti

FIFA, spiegata la ragione del cambio di nome: chiesti 2,5 miliardi di dollari a EA per i diritti
IGN ITALY SCIENZA E TECNOLOGIA

La media è di 250 milioni di dollari l'anno, contro i 150 milioni pagati da EA nell'ultima decade.

La scadenza del contratto è fissata per il prossimo anno, subito dopo la conclusione dei Mondiali di Qatar 2022

Electronic Arts, d'altro canto, non intende pagare quasi il doppio per i diritti, e ritiene di non avere assolutamente bisogno del nome.

Il New York Times riporta in esclusiva mondiale la ragione dietro il cambio di nome della serie di videogiochi sportivi FIFA. (IGN ITALY)

Ne parlano anche altri media

Electronic Arts sarebbe invece desiderosa di sfruttare la licenza per esplorare nuove strade, ad esempio tornei di videogiochi e prodotti digitali come gli NFT. Secondo il rapporto infatti la FIFA sarebbe intenzionata ad addebitare oltre 1 miliardo di dollari ogni quattro anni ad Electronic Arts per il rinnovo, previsto nel 2022, della licenza legata al nome del gioco. (Game Legends)

Il presidente esecutivo e direttore generale della software house californiana Cam Weber aveva già ipotizzato una rivoluzione del nome del videogioco la scorsa settimana. Come riportato dal New York Times, le trattative per il rinnovo del contratto decennale che lega l’organo globale del calcio a EA Sports sarebbero state infruttuose. (Sky Tg24 )

Purtroppo, il realismo impresso dalla tecnologia Hypermotion si scontra, inesorabilmente, con uno scheletro di gioco ancora “acerbo”. Nonostante tutto, per gli appassionati di calcio, FIFA 22 rappresenta un acquisto pressoché obbligato per tutti i possessori di console PS5 e Xbox Series S/X (Cyberludus.com)

Ecco perché EA vuole cambiare nome a FIFA

Secondo quanto riporta il New York Times, Electronic Arts ha annunciato che il titolo del prossimo anno anziché chiamarsi FIFA 23, quindi, potrebbe essere intitolato EA Sports FC. Questo scontro di vedute di tipo economiche ha quindi portato EA a ipotizzare l’addio al marchio FIFA e a bloccare prontamente EA Sports FC presso gli uffici per le proprietà intellettuali di Regno Unito e Unione europea. (ZON.it)

Ovviamente sappiamo bene che FIFA vende benissimo e che EA non avrebbe tante difficoltà nel pagarli, ma non è solo questo (Tom's Hardware Italia)

Non solo: la Federazione starebbe anche cercando di rimuovere l'esclusiva per l'uso del nome con l'intenzione di allargare le collaborazioni per esempio con Epic Games e Fortnite. Negli ultimi giorni si è parlato del fatto che Electronic Arts potrebbe cambiare nome al suo popolarissimo gioco di calcio a partire dalla prossima edizione. (SmartWorld)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr