Dai bar ai panifici, dalle palestre ai centri scommesse controlli anti-Covid per tutti

Dai bar ai panifici, dalle palestre ai centri scommesse controlli anti-Covid per tutti
La Sicilia INTERNO

Pubblicità

Nel comune di Gravina di Catania sono state controllate 85 persone e 22 esercizi commerciali ed in particolare è stato contravvenzionato il titolare di un bar di via Gramsci in quanto ometteva di controllare il possesso del green pass agli avventori di cui uno è stato sanzionato in quanto ne era sprovvisto.

Pubblicità. A Catania e a Misterbianco nei giorni scorsi, sono state controllate altre 500 persone e sono state sottoposte a verifica complessivamente 120 attività commerciali tra cui bar, supermercati, panifici, ristoranti, pasticcerie, palestre e centri scommesse. (La Sicilia)

Ne parlano anche altre testate

Nel comune di Gravina di Catania sono state controllate 85 persone e 22 esercizi commerciali. Tra Catania e a Misterbianco nei giorni scorsi, sono state ispezionate altre 500 persone e sottoposte a verifica complessivamente 120 attività commerciali. (CataniaToday)

“Alla luce dell’attuale andamento della curva pandemica, al fine di contenere la diffusione del contagio”, nell’ultimo fine settimana con ordinanza del Questore di Agrigento, “sono stati intensificati i controlli delle Forze dell’Ordine in Agrigento ed in tutta la provincia”. (Grandangolo Agrigento)

Qui gli agenti hanno contestato, in una pizzeria, due sanzioni amministrative rispettivamente dell’importo di 600 euro alla titolare perché esercitava l’attività lavorativa priva di certificazioni e di 400 euro per aver fatto lavorare il proprio dipendente privo di green pass. (Estense.com)

Catania, titolare senza green pass e dipendenti senza mascherina: chiuso per 5 giorni bar sul Lungomare

Nel comune di Gravina di Catania sono state controllate 85 persone e 22 esercizi commerciali ed in particolare è stato contravvenzionato il titolare di un bar di via Gramsci in quanto ometteva di controllare il possesso del green pass agli avventori di cui uno è stato sanzionato in quanto ne era sprovvisto. (RagusaNews)

chiede dunque al Comune di Taranto di convocare con urgenza un tavolo straordinario sulla sicurezza e salute dei lavoratori comunali, di dare la possibilità di lavorare da remoto secondo normative emergenziali in essere e di concertare con la nostra organizzazione sindacale un cronoprogramma per il superamento di altri nodi vertenziali denunciati, al momento ancora irrisolti. (Tarantini Time)

Sono Leone Alessandro titolare del bar in questione:. Il titolare del bar in questione ci ha inviato questa comunicazione che pubblichiamo intergralmente. (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr