Nuoto, l'allenatrice della Alvarez: "Ho avuto paura ma ora sta benissimo, farà la finale a squadre" - Sportmediaset

Nuoto, l'allenatrice della Alvarez: Ho avuto paura ma ora sta benissimo, farà la finale a squadre - Sportmediaset
Sport Mediaset SPORT

La sincronetta statunitense ha ripreso subito conoscenza e ora sta bene, come confermato proprio dalla sua allenatrice.

La prova di Anita è stata incredibile, la sua migliore performance di sempre: ha spinto cercando i suoi limiti e li ha trovati.

"È stato un grosso spavento, mi sono tuffata perché i bagnini non lo hanno fatto - ha raccontato al quotidiano spagnolo 'Marca' - Ho avuto paura perché vedevo che non respirava, ma ora si sente benissimo. (Sport Mediaset)

Ne parlano anche altre fonti

Quando Anita Alvarez, la statunitense che è una delle regine del nuoto sincronizzato, è rimasta per qualche secondo sott’acqua, il panico si è diffuso tra i presenti. – foto | video 1 | video 2 Anita Alvarez sviene in acqua: le immagine del salvataggio – guarda IL MALORE - Alvarez era in vasca nella finale del singolo libero di nuoto sincronizzato ai Mondiali in corso a Budapest e ha avuto un malore. (OGGI)

Momenti di grande paura nel corso della finale del singolo libero di nuoto sincronizzato, ai Mondiali di nuoto in corso a Budapest. Passato lo spavento, l'atleta è riuscita a tornare sul piano vasca per rassicurare sulle proprie condizioni di salute. (Gazzetta di Parma)

Ad intervenire prontamente l’allenatrice del team Usa, la spagnola Andrea Fuentes: il tuffo in acqua e il salvataggio dell’atleta. Le sue parole sui quotidiani spagnoli: “È stato un grande spavento . (OA Sport)

Un tuffo per la vita: chi è l'allenatrice che che ha salvato Anita Alvarez, in quegli infiniti secondi immobile sott'acqua

Appena fuori dal podio, nella categoria “Ragazze”, il trio Beatrice Abbafati, Chiara Rocchi e Giorgia Marzolo Il secondo, di bronzo, nella giornata di Domenica 19, con il trio Perla Del Brusco e Elena Granatelli, Martina Lucatelli nella categoria “Assolute”. (Cronache Cittadine)

Quando ha risollevato Anita, a quel punto aiutata anche da un ausiliario, si è accorta che non stava respirando: «È stato davvero un grande spavento — ha raccontato l’allenatrice —. di Arianna Ravelli, inviata a Budapest. (Corriere della Sera)

Nel gennaio 2013 Andrea Fuentes ha annunciato il suo ritiro dal nuoto sincronizzato e attualmente è allenatrice della nazionale di nuoto degli Stati Uniti Il suo tuffo le ha salvato la vita. (greenMe.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr