Giuseppe Conte nelle Marche per sostenere i candidati sindaco

Cronache Maceratesi INTERNO

Alle 20,30 sarà invece a San Benedetto, a sostegno del candidato sindaco Serafino Angelini

Giuseppe Conte nelle Marche. per sostenere i candidati sindaco. L'EX PREMIER, presidente del M5S, giovedì 16 settembre a San Benedetto alle 20,30 dopo la tappa di Castelfidardo delle 18,20. 9 Settembre 2021 - Ore 09:30 - caricamento letture. Giovedì 16 settembre l’ex premier Giuseppe Conte, ora presidente dei Cinque Stelle, sarà nelle Marche per incontrare i cittadini e sostenere i candidati sindaco delle liste del Movimento 5 Stelle nelle prossime elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre. (Cronache Maceratesi)

Su altre testate

Quindi per il principio di realtà, non mi aspetto che questo segno di rinnovamento dia dei risultati strepitosi sin dall’inizio”. Anche perché qualche “errore è stato commesso, ma in ogni caso per “i Cinque Stelle è importante dare un segnale di attenzione alla città”. (LA NOTIZIA)

Ad attendere il leader 5 stelle, saranno presenti tutti i candidati del M5S locale, tra cui il consigliere uscente Fabrizio Leggio, ed i rappresentanti delle liste di coalizione. E dopo i vertici della Lega (attesi nei prossimi giorni Matteo Salvini e Giancarlo Giorgetti) giovedì prossimo (16 settembre) sarà la volta di Giuseppe Conte, nuova guida del Movimento 5 Stelle. (PerugiaToday)

Dopo il successo della scorsa visita ad agosto, Giuseppe Conte torna oggi a Cattolica, in sostegno al candidato a sindaco Mariano Gennari. Titolo della serata, ‘Attraverso il Covid, prospettive per la sanità dal panorama regionale a Cattolica’ (il Resto del Carlino)

“Noi il 15 settembre saremo a Roma con o senza conferma dell’appuntamento, pronti a presidiare Palazzo Chigi se continuerà questa assenza di risposte da parte delle istituzioni”, fanno sapere gli operai che attaccano il governo: “Allucinante il silenzio“ (LaPresse)

Avrebbero voluto portare Giuseppe Conte, leader del M5S, nei boschi di Bernate, frazione di Arcore per fagli capire meglio che cosa devasterà Pedemontana. Conte ha sorriso e gli ha detto: “Bravo, hai le idee chiare”. (MBnews)

E così, come niente fosse, eccolo lì al Quirinale, un anno dopo, a giurare per un altro esecutivo. Prima fa autocritica su Milano, dove il Movimento «non è stato in grado di dialogare con i cittadini». (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr