Ufo nel cielo di Milazzo? No, sono i satelliti del miliardario Elon Musk (Testla) - Oggi Milazzo

OggiMilazzo.it ECONOMIA

Questi satelliti si trovano a una distanza di circa 550 chilometri dalla superficie terrestre e sono costantemente monitorati.

La loro traiettoria si può seguire su vari siti come findstarlink.com e satellitemap.space

Avvistamenti del genere, sebbene non frequentissimi, sono noti: le luci in fila indiana nel cielo notturno appartengono ai satelliti Starlink messi in orbita da SpaceX, l’azienda del miliardario Elon Musk (Testla), il cui scopo è quello di incrementare la copertura internet. (OggiMilazzo.it)

Su altri media

In tanti in costiera amalfitana e penisola sorrentina hanno notato uno strano fenomeno verso le 22.00 circa. Sono i satelliti Starlink messi in orbita da SpaceX, l’azienda di Elon Musk, il cui scopo è quello di incrementare la copertura internet. (Positanonews)

Sono i satelliti Starlink messi in orbita da SpaceX, l’azienda di Elon Musk, il cui scopo è quello di incrementare la copertura internet. Questi satelliti si trovano a una distanza di circa 550 chilometri dalla superficie terrestre e sono costantemente monitorati. (Positanonews)

Una scia luminosa nel cielo, «strane luci in linea retta, a centinaia», in movimento prima da ovest verso est e poi da nord verso sud. Il telefono della redazione impazzito, decine di segnalazioni, dal Molise Altissimo all’Alto Vastese. (L'Eco dell'Alto Molise e Alto Vastese)

Il passaggio avvistato da diverse località del messinese, e non solo. Poco dopo le 21:00 da tantissime località del messinese gli occhi ben attenti di osservatori, e semplici curiosi, hanno assistito a un vero spettacolo luminoso. (Tempo Stretto)

Si tratta dei satelliti Starlink, messi in orbita da Spacex, rinomata azienda di Elon Musk, con lo scopo di garantire la copertura internet anche in luoghi più difficilmente raggiungibili. La loro traiettoria si può seguire tramite vari siti (Info Cilento)

Intorno alle 22 il ‘convoglio’ di puntini luminosi era alto sulla linea dell’orizzonte e andava ad una velocità simile a quella di un aereo che vola ad alta quota. (MeteoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr