Vibo Valentia, dosi senza prenotazione agli over 60: folla e assembramenti al punto vaccini

Vibo Valentia, dosi senza prenotazione agli over 60: folla e assembramenti al punto vaccini
Il Fatto Quotidiano INTERNO

È quella andata in onda al punto vaccini allestito al palazzetto dello sport di Vibo Valentia.

È necessaria la tessera sanitaria, e non aver contratto il Covid-19.

“Domani – è il testo del messaggio – dalle 10 alle 18 proseguiranno le vaccinazioni presso il Palazzetto dello Sport PalaPace di Vibo Valentia.

Già nella giornata di Pasqua si erano verificate code e assembramenti e la stessa situazione si è ripetuta oggi, almeno fino all’arrivo della polizia

Chiunque, avendo un’età compresa tra i 60 e gli 80 anni potrà andare per essere vaccinato con Astrazeneca (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altre fonti

Molti dimostranti senza mascherina. (LaPresse) Tensioni alla manifestazione dei ristoratori davanti a Montecitorio: alcuni manifestanti hanno lanciato oggetti e spostato le transenne che li dividevano dalla polizia, che era in assetto antisommossa. (LaPresse)

Se lo Stato ci avesse garantito dei sostegni adeguati saremmo rimasti a casa, ma così non possiamo più andare avanti. Davanti alla Prefettura di Vibo Valentia la mobilitazione di una delle categorie più penalizzate dalle misure restrittive. (Il Vibonese)

Così il deputato del Pd, Andrea Romano, in riferimento agli scontri davanti a Piazza Montecitorio alla manifestazione di ristoratori e commercianti nella quale si sono infiltrati militanti di estrema destra. (LaPresse)

Vaccini nella fascia 60/79 anni senza prenotazioni ea Vibo scoppiano caos e assembramenti - VIDEO

Sostenuti da due avvocati vibonesi, Sidney Arena e Lino Matera, i commercianti vibonesi hanno creato un gruppo sui social denominato "Zona Bianca". La Calabria continua ad essere in zona rossa e lo sarà almeno fino al 21 aprile. (Gazzetta del Sud - Edizione Catanzaro, Crotone, Vibo)

Roma, 6 apr. La protesta è sfociata in momenti di forte tensione, anche con lancio di oggetti e un fumogeno verso la polizia (LaPresse)

E le conseguenze di quell’annuncio dell’Azienda sanitaria provinciale sono state inevitabili. Tempo di lettura (Quotidiano del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr