Stuprata dal "branco" a 18 anni, ecco il racconto dell'orrore

Stuprata dal branco a 18 anni, ecco il racconto dell'orrore
La Sicilia INTERNO

Gli investigatori hanno sequestrato i loro cellulari e il Ris dei carabinieri ha eseguito già a febbraio i rilievi nella villetta.

Alle 21.30 la vittima è stata informata che in realtà le altre ragazze che avrebbero dovuto partecipare alla festa non sarebbero arrivate.

I 4 sono tutti residenti a Campobello di Mazara, nati nei comuni tra Mazara del Vallo, Marsala e Salemi

Abbiamo sentito a sommarie informazioni tante persone che fanno parte della rete relazionale della ragazza, e anche gli indagati. (La Sicilia)

Su altri giornali

Gli interrogatori di garanzia dei quattro giovani si svolgeranno lunedì prossimo, 3 maggio, e saranno condotti dal gip Riccardo Alcamo, lo stesso che ha autorizzato i loro arresti (Trapani Sì)

sce allo scoperto uno dei quattro ragazzi di Campobello di Mazara accusati di aver stuprato, in gruppo, una ragazza di 18 anni in una casa di Tre Fontane. Uno dei ragazzi esce allo scoperto. E proprio uno dei quattro ragazzi, dicevamo, è uscito allo scoperto con un post su Facebook: “Nessun abuso! (Tp24)

Lo dice il sindaco di Campobello di Mazara, Giuseppe Castiglione, riferendosi alle ricostruzioni di alcuni media, sull'iniziale diffidenza del padre della vittima di uno stupro, per cui due giorni fa i carabinieri di Trapani hanno arrestato quattro giovani (due in carcere e due ai domiciliari). (Giornale di Sicilia)

Stupro di Campobello, parla uno degli accusati su Facebook: "Nessun abuso"

La stampa francese svela tutti i dettagli che coinvolgono il caso di Branco, che è anche oggetto di un procedimento disciplinare da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Parigi. Branco è da sempre molto critico con le politiche del presidente francese Emmanuel Macron: è stato difensore di gilet gialli, ed è autore del libro ‘Crépuscule’ contro l’establishment francese. (LaPresse)

In un primo momento il padre della ragazza aveva appreso in modo sommario dalla figlia, arrivata a casa a notte fonda, cosa era accaduto. La madre della vittima: “Mia figlia ha sbagliato”. Non c’è solo un padre che va dai Carabinieri per dire che i giovani che hanno violentato sua figlia sono “dei bravi ragazzi” (BlogSicilia.it)

Per tutti l’accusa è di violenza sessuale di gruppo aggravata. Domani gli accusati verranno interrogati dal Gip del Tribunale lilybetano, Riccardo Alcamo (Itaca Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr