Caos vaccini: per sentire l'appello devono assembrarsi, proteste e lunghe attese

Approfondimenti:
La Nazione SALUTE

Qualcuno ha anche chiamato la polizia che, tuttavia, almeno fino alle 11.30 non era intervenuta sul posto

Questo ha prodotto un maxi-assembramento che è andato avanti per tutta la mattinata, nell'incredulità generale: molti, infatti, sono stati i cittadini arrabbiati per questa situazione chiaramente rischiosa, con l'impossibilità di poter garantire alle persone in attesa il regolare distanziamento sociale. (La Nazione)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L’Associazione Salute Attiva, consapevole che l’emergenza COVID possa essere superata principalmente attraverso la riduzione dell’ospedalizzazione ha promosso un sondaggio tra la popolazione sammarinese, rivolto agli ammalati COVID, per verificare la loro esperienza in merito alle modalità di trattamento dei malati da parte della struttura sanitaria. (San Marino Rtv)

La campagna di vaccinazione anti-Covid apre a tutti i sardi dai settant’anni in su, non esenti dal ticket per patologia. Le persone registrate alla piattaforma saranno contattate con un sms che riporterà l’indicazione di luogo e ora per la vaccinazione. (vistanet)

"Il territorio del Comune di Napoli, composto dalle 10 Municipalità , vanta di dieci distretti ( dal 24 al 33 ) che a loro volta presentano un minimo di due presidi ed un massimo di tre; questi ultimi possono ricoprire un ruolo molto importante per la campagna vaccinale in corso andando a minimizzare spostamenti e tempi di attesa per essere vaccinati", spiega Pistone. (NapoliToday)

C'è chi il vaccino prova a farlo in garage. Chi sono i biohacker (e come fermarli)

"Dal 12 aprile partiranno le vaccinazioni a domicilio delle persone fragili e dei loro caregiver, famigliari o assistenti. Donini ha affermato che la Regione “si attiene al piano vaccinale nazionale e penso che questo paghi: prima la priorità agli anziani poi alle categorie fragili. (ForlìToday)

Una volta che gran parte delle persone sarà immunizzata contro questa variante, altri prenderanno il sopravvento e quindi dovremo abituarci a vaccinarci ogni anno, od ogni due ,con prodotti studiati ad hoc. (QuiFinanza)

Si tratta dei biohacker, la schiera di chi compie esperimenti scientifici fai-da-te, operando nell’ombra, al di fuori delle classiche istituzioni scientifiche. Mentre il mondo scandaglia rischi e benefici dei vaccini oggi in commercio, il caso Astrazeneca in Europa è esemplare, c’è chi il vaccino prova a farselo in cantina. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr