Cadice-Valencia, furia Diakhaby: “Mi hanno detto nero di m…”

Cadice-Valencia, furia Diakhaby: “Mi hanno detto nero di m…”
Tuttosport SPORT

Ora è arrivato il video messaggio del diretto interessato a 48 ore dall’episodio: “Ora sono calmo e voglio parlare.

Voglio ringraziare il Valencia, i miei compagni di squadra e tutti i tifosi che sono stati solidali

Io e i miei compagni abbiamo deciso di andare negli spogliatoi e poi uno di loro ha detto: 'Se ci scusiamo tornate in campo?'.

Domenica un giocatore mi ha insultato, dicendomi 'Nero di m. (Tuttosport)

Ne parlano anche altri media

Dopo l'episodio di razzismo di ieri durante la sfida con il Cadice, il club spagnolo ha pubblicato sui propri profili social una foto dell'intera squadra con le mani protese in avanti ed un chiaro messaggio: "Stop al razzismo". (Tuttosport)

Cala: "Non ho mai detto ne**o di merda. Su Twitter Diakhaby ha parlato di quanto accaduto domenica tra lui e Cala. Questa mattina su Twitter, il calciatore del Valencia Diakhaby aveva parlato di quanto accaduto domenica e ringraziato la società per la solidarietà: "Ora sono calmo e voglio parlare (Corriere dello Sport.it)

Secondo Diakhaby, Cala lo avrebbe definito 'negro di m.'. Juan Cala, difensore del Cadice, accusato dal giocatore del Valencia di avergli rivolto insulti razzisti nell'ultimo match di Liga, è intervenuto in conferenza stampa per dare la sua versione dei fatti. (Sport Mediaset)

Calciomercato Milan, tensione e addio | Difensore low cost

Insulti evidentemente intollerabili che hanno spinto il calciatore e il Valencia stesso alla presa di posizione LEGGI ANCHE > > > Calciomercato, ESCLUSIVO D’Amico: “Da Fagioli a Criscito e Galabinov, vi dico tutto”. (Calcio mercato web)

Il difensore spagnolo accusato di razzismo nega tutto: la replica del club e del francese. Un episodio che continua e continuerà a far discutere. Il club, il suo presidente e Mouctar Diakhaby mantengono la convinzione di andare avanti per il bene del calcio e dimostrare l’errore, lottando contro il razzismo” (CalcioMercato.it)

E' accorso anche l'altro giocatore del Valencia Gabriel Paulista, subito innervositosi, mentre Diakhaby veniva ammonito. La partita è rimasta sospesa per 20 minuti, e il Valencia non sembrava intenzionato a tornare in campo (fcinter1908)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr